IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket Cairo in campo nei campionati CSI: due vittorie e una sconfitta

Vittoriosi tra le mura amiche sia i senior che gli junior

Cairo Montenotte. Nei giorni scorsi il Basket Cairo è sceso in campo per i campionati CSI. La squadra senior, dopo una sconfitta ad Alba, si è riscattata sul campo di casa. Netto il successo della formazione junior. Vediamo com’è andata nei resoconti redatti dalla società valbormidese.

CSI Open: doppio turno infrasettimanale, una sconfitta ed una vittoria

Langheting Treiso Alba – Basket Cairo 71-61

Doppio turno per i valligiani, chiamati martedì sera in quel di Alba e Venerdì tra le mura amiche contro Farigliano. Trasferta difficile contro una squadra nuova e con qualche defezione a referto per i cairesi, che perdono Sismondi e Ravazza. La gara inizia subito con un ritmo troppo elevato per gli ospiti, solo Zullo riesce a tenere il ritmo ed infila spesso la retina avversaria, nonostante la media punti alta della prima metà gara, Cairo è disattenta in difesa, aiuti difensivi assenti o in alcune volte adoperati in momenti sbagliati, portano i ragazzi di Alba a 5 punti di distacco prima del riposo lungo. Il punteggio a metà gara sarà di 35 a 30 per i padroni di casa.

La gara riprende nel modo peggiore per i cairesi, l’attacco di Alba sembra impazzito, ogni pallone che lascia la mano di un tiratore si trasforma in 2 punti, e spesso anche in 3 punti. Merito loro ma spesso anche demerito di una difesa che non riesce a farsi rispettare. In attacco una cattiva gestione dei palloni non permette agli attaccanti di tornare in ritmo, il parziale che spaccherà la gara sarà di 18 a 9 per Langheting, che sembra aver messo il punto finale alla gara con il punteggio di 53 a 39. Cairo però non si demoralizza, coach Brioschi prova a cambiare le carte in tavola in difesa, e i suoi rispondono bene, anche il trio Zullo, Pera G. e Giacchello affinano la percentuale al tiro ma l’ultimo quarto passa in fretta e la benzina per gli ospiti è quasi in esaurimento, nonostante vincano l’ultimo parziale per 18 a 22, il punteggio finale vede Langheting vincere per 71 a 61. In evidenza le 6 triple messe a segno dagli albesi che spaccano le gambe ai gialloblù in più di un’occasione. Gara sicuramente non facile, ma sprecata nel 3° periodo come spesso accade nelle ultime gare. Pronti a tornare in valle per la seconda gara della settimana.

Ecco gli atleti scesi in campo: Pera G. 13, Giacchello 6, Brusco 2, Bardella 6, Pera M. 2, Patetta 6, Robaldo, Zullo 26, Diana.

Basket Cairo – SUV Farigliano 66-44

Dopo l’amara trasferta infrasettimanale i ragazzi di coach Brioschi tornano alla vittoria con una netta affermazione nella gara casalinga del venerdì. Si incontra il Farigliano già battuto in trasferta ma che certo non parte da sconfitto. La gara comincia infatti con un 0 a 6 per gli ospiti che sorprendono un pò i Cairesi che hanno un inizio un po’ balbettante, ma subito si riprendono con i canestri di Zullo e Giacchello, e grazie a una difesa attenta mettono il naso avanti sull’8 a 7 senza mai voltarsi più. I piemontesi schierano una zona abbastanza aperta e attaccabile, lo dimostrano le percentuali di tiro che non sono eccelsa ma tanto bastano a ritagliarsi sul finire del quarto un vantaggio intorno ai 10 punti 22 a 13.

La seconda e terza frazione si assomigliano molto nel gioco e nel risultato, che finisce in parità per entrambe le frazioni 11 a 11 e 14 a 14. Non si segna molto ma il gioco è abbastanza fluido, gli avversari nonostante ci provino non arrivano mai a meno di 6 punti di distanza e ogni qual volta che parte una rimonte viene sempre stoppata dai Cairesi brillantemente, riportando il vantaggio agli originali 9 punti. Nonostante questo i Cairesi si innervosiscono molto, un po’ per il gioco molto maschio degli avversari un po’ perché pensano più ai propri compagni che a loro stessi. E’ comunque brava il coach a mantenere un certo equilibrio inserendo gli under Marrella e Bazelli che danno solidità alla squadra.

L’ultimo tempo comincia con un sostanziale equilibrio tra le due compagini, che però viene presto rotto da una tripla di Giacchello con fallo e successivo rimbalzo in attacco con canestro da due di Pera G. che porta la differenza oltre i 15 punti e chiude la gara. Rimangono ancora alcuni minuti finali, in cui il Cairo riesce ad incrementare ancora il vantaggio anche grazie all’atteggiamento sfiduciato messo in campo dagli avversari. Dopo la sconfitta esterna era importante prendersi una vittoria in casa e così è stato fatto, anche se con un po’ troppe tensioni tra compagni di squadra, per una gara che comunque è sempre stata sotto controllo. Ottimo il rientro di Ravazza che produce punti in attacco con continuità.

Parziali: 22-13; 11-11; 14-14; 20-6.
Tabellino: Pera G. 6, Brusco, Patetta 4, Bazelli 9, Sanchez, Ravazza 15, Zullo 12, Giacchello 14, Marrella 6, Diana.

Csi Junior: inizia la seconda fase
Basket Cairo – PGS Alba Rosso 66-35

Comincia la seconda fase del campionato Junior CSI per i ragazzi del Basket Cairo che affronteranno le squadre del girone B con le quali non si è ancora giocato quest’anno. La prima avversaria è la squadra di Alba che sulla carta non dovrebbe rappresentare un problema per i giovani cairesi. La gara comincia infatti con la squadra di casa molto aggressiva in difesa. I risultati si vedono subito con le molte palle recuperate e le ripartenze che costringono gli ospiti a chiamare subito un time-out sul 6 a 0. La situazione però non cambia un gran che almeno per la prima parte del quarto quando i cairesi dominano sia in difesa che in attacco portandosi addirittura sul 14 a 2. Solo le rotazioni cominciate molto presto di coach Visconti, cambiano un po’ l’intensità e gli Albesi che riescono a mettere un piccolo parziale sul finire del quarto fermando il punteggio sul 20 a 10.

La seconda frazione aperta con una tripla di Pisu sembra mettersi bene, ma subito escono i limiti dei cairesi che spesso lasciano agli avversari rimbalzi d’attacco e quindi seconde occasioni, che non sprecano. Anche se l’attacco gira sempre a buoni livelli con l’uso preciso del pick & roll, la difesa non incide però più come all’inizio e qualche fallo speso di troppo e una scarsissima attitudine al taglia fuori difensivo concedono agli ospiti qualche canestro di troppo, il parziale è comunque buono (21-12) e il risultato della gara si blocca sul 41 a 22.

Dopo l’intervallo alla ripresa delle operazioni il Basket Cairo gioca forse il quarto più brutto mai visto. Realizza solo 2 punti tra l’altro dalla linea del tiro libero, quindi senza canestri dal campo per l’intero parziale. La spiegazione è più da cercarsi tra le orecchie dei ragazzi cairesi che nel gioco vero e proprio. Molti tiri presi con spazio e tempo giusti non entrano, ma il problema come spesso accade in queste occasioni è la concentrazione, o meglio ritrovare la concentrazione dopo la pausa. Non aiuta il cambio di metro da parte degli arbitri che nella ripresa lasciano correre contatti che spesso venivano fischiati all’inizio della gara.

Probabilmente a questo livello i ragazzi non sono ancora abituati ad adattarsi al cambio di metro in corso di una gara. Unica nota positiva del quarto una buona difesa che costringe gli ospiti a soli 9 punti e quindi limita i danni. Il vantaggio resta cospicuo sul 43 a 31.

Non bisogna però dormire sugli allori ed è necessario scuotersi e ricominciare con aggressività. Cairo, finalmente, lo fa scaricando anche un po’ di frustrazione per i tanti errori del quarto precedente. Difesa attenta e pressante, avversari che forse dopo i primi minuti tirano un po’ i remi in barca, comunque il parziale è schiacciante 23 a 4, e si porta a casa una facile vittoria non senza qualche ombra.

Sempre ottima prestazione offensiva di Guallini e Kokvelaj aiutati quest’oggi da Marrella. Buona la regia e soprattutto la difesa di Bazelli che consente di ripartire in contropiede molte volte alla sua squadra. Da rivedere assolutamente la difesa del proprio tabellone per quanto riguarda i rimbalzi difensivi e un grosso dubbio sul terzo quarto da 2 punti che contro squadre più forti sarebbe sicuramente costato il risultato finale.

Giovedì prossimo si incontrerà il ben più quotato Mondovì in esterna e non si dovranno ripetere gli errori di oggi.

Parziali: 20-10; 21-12; 2-9; 23-4.
Tabellino: Baccino, Perfumo 5, Beltrame 2, Bazelli 3, Guallini 21, Gallese 6, Celestini, Pisu 5, Kokvelaj 12, Marrella 12.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.