IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, ruba al Lidl e spinge un vigilante: patteggia

Nei guai era finito un 30enne marocchino

Savona. Lo scorso 14 febbraio era finito in manette dopo un movimentato episodio avvenuto davanti al supermercato Lidl di Albenga dove aveva spintonato un addetto alla sicurezza che tentava di fermarlo dopo un furto. Un episodio per il quale un trentenne marocchino, Youssef Mahfoud, era finito in manette per rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale (visto che aveva cercato di divincolarsi quando i carabinieri lo avevano fermato).

Il giorno dopo l’arresto era stato giudicato per direttissima e il giudice aveva convalidato il suo arresto confermando anche la misura cautelare. Il processo era poi stato rinviato a questa mattina per valutare l’ipotesi di un rito alternativo.

Secondo l’accusa, Mahfoud era entrato nel supermercato ed aveva rubato una confezione di vino. Un gesto che non era sfuggito al vigilante del Lidl che aveva cercato di fermarlo ricevendo per tutta risposta uno spintone. A quel punto erano intervenuti i carabinieri che erano riusciti a bloccarlo poco distante dal supermercato.

Questa mattina il marocchino, che era assistito dall’avvocato Gian Maria Gandolfo, ha patteggiato un anno e dieci giorni di reclusione e 440 euro di multa.

Al termine del processo è tornato libero, ma con l’obbligo di rispettare un obbligo di dimora nel Comune di Ceriale dove è residente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.