IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, malviventi in fuga in scooter e inseguimento “da film” della polizia municipale: un arresto e una denuncia fotogallery

Fermati due giovani marocchini: uno immobilizzato subito, l’altro è fuggito e ha colpito un agente col casco

Albenga. Inseguimento “da film” da parte della polizia municipale di Albenga questa sera, intorno alle 18,30. Protagonisti della vicenda due giovani marocchini, K.M. classe 1991, e K.A., classe 1987, che, a bordo di uno scooter, stavano percorrendo via Arroscia, quando hanno incrociato una volante della polizia municipale ingauna che proveniva in direzione opposta.

La reazione scomposta del duo a bordo ha fatto insospettire gli agenti, che hanno deciso di fare inversione ma, a quel punto, i conducenti dello scooter hanno aperto il gas e sono fuggiti.

Prima hanno percorso a folle velocità la via Aurelia, schivando le auto e bruciando lo stop con il semaforo rosso, per poi imboccare via Del Cristo. Quindi, sono entrati in via Cappella dell’Abate, in direzione Leca ma, una volta in regione Campore, sono finiti fuori strada e sono caduti. A quel punto, i due agenti sono scesi dalla volante e hanno provato a braccarli. Mentre il primo, non senza fatica, è stato immobilizzato sul posto, l’altro si è dato alla fuga a piedi.

Uno dei due agenti, però, lo ha inseguito e, dopo circa 500 metri, è riuscito a saltargli addosso. Il nordafricano non ha desistito e ha colpito l’agente, prima con un pugno, poi con il casco. A quel punto, però, sono intervenuti in suo aiuto alcuni contadini della zona e il malvivente è stato fermato.

Albenga, malviventi in fuga in scooter e inseguimento “da film” della polizia municipale: un arresto e una denuncia

Trasferiti nella sede della polizia municipale ingauna, in via Bologna, i due nordafricani sono stati perquisiti e addosso a K.M. sono state trovate diverse palline dio cocaina oltre a diversi contanti, ritenuti provento dello spaccio. Per questo motivo K.M. è stato tratto in arresto e domattina per lui è prevista l’udienza di convalida nel tribunale di Savona. K.A., invece, è stato denunciato in stato di libertà per resistenza e lesioni.

I due agenti si sono invece recati all’ospedale Santa Maria di Misericordia di Albenga per farsi medicare le ferite e sono stati dimessi con qualche giorno di prognosi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.