IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il sindaco di Albenga chiede espulsioni e interventi contro lo spaccio, Ciangherotti ironico: “Cangiano è di destra”

"Cangiano merita un applauso per il coraggio. Ma se Albenga è in mano agli spacciatori e ai delinquenti è colpa del Pd"

Albenga. “Il sindaco Giorgio Cangiano è di destra”. E’ questo l’ironico commento del consigliere di minoranza di Forza Italia di Albenga, Eraldo Ciangherotti, alle richieste avanzate questa mattina dal primo cittadino ingauno durante la riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica tenutosi in prefettura a Savona.

“Questa mattina Cangiano ha chiesto al prefetto di Savona di effettuare interventi mirati per contrastare lo spaccio di droga e gli altri fenomeni ad esso collegati e mettere in atto espulsioni vere ed effettive dal territorio nei confronti di chi viene sorpreso a commettere reati di particolare rilevanza – ricorda Ciangherotti – Grande sindaco, meriti un plauso per il tuo coraggio. Peccato però che tuo cugino, il parlamentare albenganese uscente Franco Vazio del Partito Democratico abbia sostenuto, votato e mantenuto in piedi per cinque anni, con la sua manina, un governo Renzi, cammuffato poi in Gentiloni, che ha depenalizzato i reati e che ha di fatto annullato gli effetti della legge Bossi Fini abolendo il reato di clandestinità”.

“Ecco perché mentre apprezziamo il sindaco Cangiano che critica l’operato del Pd al governo e quasi gli suggeriamo di tesserarsi ad honorem nel centro destra (lì si divertirebbe di più con politiche più concrete e vicine alle esigenze della collettività) invitiamo gli albenganesi a tener conto di questa amara verità: se Albenga è in mano agli spacciatori e agli stranieri delinquenti che neppure varcano le porte del carcere e che in poche ore, se arrestati, vengono rilasciati, lo dobbiamo al Partito Democratico che, in cinque anni di governo, ha sfasciato tutto il sistema sicurezza della nostra città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.