IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Presepi e bambini alla Casa dei Nonni di Carcare foto

E’ stato un Natale di grande dinamismo ed emozione quello che gli ospiti della Residenza

Carcare. E’ stato un Natale di grande dinamismo ed emozione quello che gli ospiti della Residenza Cornareto-Casa dei Nonni di Carcare hanno appena trascorso.

Dopo il grande successo della mostra dei presepi artistici esposta nella Residenza lo scorso anno, per il Natale 2017 il tradizionale presepe è stato interamente realizzato dalle mani degli stessi Nonni. Grazie ai preziosi consigli di Angelo Vallebona, noto scultore ligure nonché ospite in struttura, i nonni hanno ideato e plasmato le 36 statuine del presepe utilizzando pasta di Das con pittura acrilica. L’opera, unica ed inimitabile, è stata portata a termine con 2 mesi di lavoro, grazie all’impegno degli anziani supervisionati dall’animatore Andrea Guido. Dopo la presentazione ufficiale in occasione dell’Avvento, il presepe resterà in esposizione fino al giorno 8 gennaio.

Altro momento di grande emozione è stato il concerto natalizio sempre all’interno della residenza portato in scena dalle maestre delle scuole elementari di Carcare: protagonisti sono stati ben oltre 100 piccoli cantori, che si sono esibiti appositamente per i Nonni, un’iniziativa di grande importanza educativa e sociale, anticipata da diverse visite delle scuole elementari in struttura durante il corso dell’anno scolastico.

Presepe Casa dei Nonni Carcare

“Sono molto felice di queste due iniziative- commenta il direttore Riccardo Olivero – A tutti gli effetti esempi di come la nostra struttura possa essere un luogo aperto alll’esterno, un punto di incontro dove le generazioni si incontrano scambiandosi valori e tradizioni. E’ stato davvero commuovente vedere i nostri “nonni” ascoltare il concerto di così tanti bambini, assistere al loro dialogo, vederli ridere insieme e trasformare il Natale in un’occasione importante per condividere storia, famiglia e tradizione. Spero che questo progetto possa proseguire con altre iniziative”.

La Residenza Cornareto, inaugurata nel gennaio 2014, rappresenta insieme al Poliambulatorio Cornareto un nuovo polo di servizi sanitari specialistici alla persona, quest’ultimo aperto lo scorso febbraio. La Residenza comprende una parte in residenza protetta e una parte in residenza sanitaria assistenziale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.