IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Laura Selvaggio e Camilla Fassio: esperienza positiva al campionato del mondo 420 tra le onde dell’Australia foto

Le due portacolori del Circolo Nautico Loano si sono classificate in diciassettesima posizione, confrontandosi con le più forti protagoniste della classe

Loano. Grande chiusura d’anno per le classi veliche giovanili con il campionato del mondo 420 a Fremantle, sulla costa ovest dell’Australia, che è iniziato giovedì 28 dicembre con la cerimonia d’apertura e si è chiuso oggi, mercoledì 3 gennaio.

Fremantle

Erano presenti dodici nazioni rappresentate da quasi centocinquanta equipaggi per un totale di circa trecento atleti, accompagnati dai rispettivi tecnici. Per l’Italia il team leader era Matteo Sangiorgi che ha avuto un grande impegno perché gli equipaggi con il tricolore sulle vele erano davvero molti.

Tra le ragazze che si sono contese il titolo mondiale nella categoria 420 Ladies c’erano trentanove partecipanti, tra cui sette italiane. Tra di esse hanno difesi i colori azzurri Laura Selvaggio e Camilla Fassio, atlete del Circolo Nautico Loano.

Vento forte con 25 di media, raffiche fino a 30 nodi e onda corta generata dal basso fondale hanno caratterizzato la prima giornata. La practice race è stata annullata ma Laura e Camilla sono uscite lo stesso una quarantina di minuti per la messa a punto e per prendere confidenza. Nella seconda giornata le condizioni meteo sono state leggermente più clementi: vento dai 18 ai 20 nodi, con un mare non grosso ma estremamente cattivo, con onde molto ripide.

Le due loanesi, pur patendo un poco il mare, si sono comportate molto bene. Ottime partenze, buona velocità in poppa e soprattutto al traverso. I quattro piazzamenti ottenuti fino a quel momento, 11°, 14°, 12°, 10°, le hanno portate al dodicesimo posto con ancora tutte le possibilità aperte. Poi, complici un 19° ed un 25° posto, hanno visto un poco peggiorare la loro situazione.

Il vento è tornato a soffiare forte nella terza giornata: dagli iniziali 16/18 nodi della prima prova si è arrivati ai 22/24 della seconda prova. Nella prima prova Laura e Camilla hanno girato la prima bolina nettamente in testa, posizione che hanno mantenuto per tutto il primo giro. Nella seconda bolina l’aumento del vento ha scatenato le australiane; le loanesi hanno perso quattro posizioni e hanno iniziato l’ultimo lata in poppa ottime seste, poi sono rimaste vittime di una scuffia, terminando la regata in 22ª posizione. Nella seconda prova hanno chiuso 15esime.

Positive la nona e la decima regata: con una 10ª ed una 11ª posizione, Camilla e Laura sono tornate a ridosso delle posizioni che contano. Rammarico per la chiusura, con una squalifica nell’undicesima prova, cui ha fatto seguito un 13° posto.

Scartata la squalifica, le loanesi hanno terminato in diciassettesima posizione con 162 punti, quinte tra le azzurre.

Al di là del piazzamento finale, comunque eccellente, per Laura Selvaggio e Camilla Fassio resta la soddisfazione di aver partecipato ad un evento di caratura mondiale con le più forti veliste della categoria.

Clicca qui per consultare i risultati completi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.