IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Albissola rimedia ad un brutto primo tempo: parità al Faraggiana contro il Ligorna di mister Monteforte risultati

La squadra guidata da Fossati gioca una prima frazione sottotono; nella ripresa si ritrova ed evita la sconfitta

Albissola Marina. Luca Monteforte, tecnico che ha portato l’Albissola a due promozioni consecutive, all’andata giocò un brutto scherzo alla sua ex squadra, battendola per 2 a 1. Oggi, sul terreno del Faraggiana, è andato vicino a ripetersi, ma alla fine lo scontro tra allenatori arenzanesi è terminato in parità: il Ligorna ha impattato 1 a 1 contro l’undici guidato da Fabio Fossati.

L’Albissola nel primo tempo ha giocato piuttosto male, peccando di imprecisione. Un Ligorna diligente e ordinato ben presto ha ottenuto il vantaggio e lo ha difeso senza problemi. Nel secondo tempo, complice una serie di cambi, i padroni di casa sono parsi rigenerati e più determinati, riuscendo a segnare la rete che ha evitato la sconfitta.

La cronaca. Fabio Fossati sceglie il seguente undici: Caruso, Calcagno, Boveri, Sancinito, Garbini, Gargiulo, Corbelli, Coccolo, Piacentini, Papi, Cargiolli.

A disposizione ci sono Vasoli, Pasquino, Cambiaso, Molinari, Bennati, Olivieri, Saettone, Carballo, Raja.

Ligorna in campo con Fenderico, Capotos, Dall’Osso, Lembo, Gallotti, Pasciuti, Zunino, Panepinto, Valenti, Chiarabini, Oneto.

Le riserve sono Viola, Gilardi, Moresco, Clematis, Cavallone, Serinelli, Masella, Cantatore, Miello.

Dirige la partita Gabriele Gandolfo della sezione Aia di Bra, coadiuvato da Marco Matteo Barberis e Mirko Orsogna (Collegno). Si gioca davanti a circa duecento spettatori. Locali in tenuta bianca, genovesi in divisa blu. Entrambe le squadre si schierano con il 3-5-2.

I biancoazzurri, fin dai primi minuti, appaiono contratti e meno brillanti del solito. Al 9° il Ligorna sblocca il risultato: affondo sulla destra di Chiarabini che vince un rimpallo, entra in area e fa secco Caruso.

Al 14° un missile di Valenti sfiora il palo. Al 18° Oneto riceve un cross di Pasciuti e batte a rete, trovando l’opposizione di Boveri, appostato sulla linea, che sventa il raddoppio. Al 25° si annota una punizione di Sancinito per il colpo di testa di Piacentini: alto.

Il primo cartellino giallo è per Garbini. Al 44° Cargiolli va a terra in area: l’arbitro lo ammonisce per simulazione.

Dopo un minuto di recupero si va al riposo con il Ligorna in vantaggio per 1 a 0.

Nel secondo tempo Fossati presenta Carballo al posto di Garbini: un cambio di argentini per alzare il baricentro. Dopo pochi minuti il neo entrato viene ammonito. Poi, c’è il giallo anche per Gargiulo.

Al 9° Gargiulo riceve in area e calcia a botta sicura: Fenderico para in due tempi. Poco dopo il portiere genovese in presa bassa fa suo un pallone pericoloso.

Il Ligorna, comunque, non resta a guardare e all’11° guadagna l’ottavo calcio d’angolo; i locali fino a questo punto ne hanno battuti zero, numero che la dice lunga sull’andamento del match. Al 13° Gargiulo si oppone ad una potente stoccata di Panepinto, indirizzata verso la porta. Al 17° Boveri finisce sulla lista degli ammoniti. Poco più tardi Fenderico blocca senza problemi una punizione calciata da Sancinito.

Al 26° l’Albissola pareggia: Corbelli serve Coccolo che con una girata da fuori area col sinistro infila il pallone in rete alle spalle di Fenderico.

Fossati inserisce Raja al posto di Boveri. Il gol galvanizza i padroni di casa: il Ligorna si mette sulla difensiva e sono i locali a fare ancora il gioco. Al 31° viene ammonito Papi. Tra i genovesi entra Clematis al posto di Panepinto. Al 33° Fossati inserisce Bennati per Papi.

Al 34° Oneto si trova tra i piedi un pallone in ottima posizione, ma lo spara alto. Monteforte manda in campo Cantatore per Chiarabini. Al 43° Bennati mette in mezzo un pallone per Piacentini, che di testa manda alto. La squadra di casa non riesce più a creare pericoli degni di nota, nemmeno nei quattro minuti di recupero, e si deve accontentare del sesto pareggio stagionale.

A fine partita si contano ben sei cartellini gialli per i locali; nessuno all’indirizzo degli ospiti: una nota negativa per i Ceramisti sul piano di possibili future squalifiche.

In classifica l’Albissola resta in ottava posizione, il Ligorna nono. Entrambe viaggiano con un buon margine di sicurezza sulla zona playout. Domenica 28 gennaio la matricola biancoazzurra avrà la possibilità di giocare nuovamente in casa, questa volta contro un avversario più abbordabile: al Faraggiana arriverà lo Scandicci, penultimo in graduatoria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.