IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La scienza protagonista al Calasanzio di Carcare per la “Notte del Liceo Scientifico”

Si spazierà dalle onde ai giochi matematici, ma anche dai cartoni animati alle saponette

Più informazioni su

Carcare. La scienza tinge dei propri colori tutto ciò che tocca: è proprio quello che succederà venerdì 19 gennaio tra le mura del Calasanzio di Carcare. A partire dalle ore 20.30 fino alle 23.30, infatti, “Schegge di luce e di scienza” invaderanno l’istituto per dare avvio alla quarta edizione della “Notte del liceo Scientifico”.

A farla da protagonista sarà tutto ciò che ha a che fare con la matematica, la fisica, gli esperimenti chimici e tutta un’affascinante serie di laboratori che combinano in modo perfetto le scienze con la l’arte, la musica, il teatro, la letteratura e la filosofia.

“Si spazierà, infatti, tra gli ambiti più differenti – fanno sapere dalla scuola – in modo divertente e coinvolgente, dando spazio all’estro degli studenti di cui il Calasanzio cerca di ‘coltivare le menti’, senza mai volerne fiaccare spirito creativo e desiderio di sperimentazione. Perché, ovviamente, i veri protagonisti, seppur con l’ausilio dei loro insegnanti, saranno proprio i ragazzi che animeranno l’intera serata”.

Più di un laboratorio sarà incentrato sulle onde: da quelle luminose, che ci permettono di vedere ciò che esiste in realtà, ma anche di immaginare ciò che non c’è, a quelle gravitazionali, uno degli argomenti di più recente attualità nell’ambito della fisica, alle microonde.
Non mancherà uno spazio dedicato ai giochi matematici e al loro legame con la filosofia: un percorso verso un’interpretazione logica e razionale della realtà.

Spassoso e divertente sarà il laboratorio che collega la matematica e i cartoni animati; per non parlare poi di un viaggio nello spazio insieme alla stazione spaziale internazionale. E perché non provare a creare vere e proprie saponette? Gli studenti tenteranno anche di fornire utili suggerimenti su come mettere in atto un quanto mai utile risparmio energetico, presentando un modello di casa ecosostenibile.

“Ma il liceo scientifico è anche cultura umanistica – fanno notare dalla scuola – e allora il giusto spazio avrà anche il teatro, un teatro ‘atomico’ e ben due rappresentazioni teatrali sulla vita di Galileo che porteranno gli spettatori a domandarsi ‘Ma sarà proprio andata così?’; e ancora la musica come chiave interpretativa dell’universo”.

All’ingresso della scuola vi saranno alcuni studenti che avranno il compito di accogliere i visitatori consegnando loro il programma, con indicazione di luogo e orario di inizio dei singoli laboratori. Poi fuori dalle aule, in corso di serata, verrà sempre indicato l’orario di inizio della replica del laboratorio stesso. Il viaggio nel mondo della scienza sarà del tutto libero, in base a interessi e curiosità di ciascun “esploratore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.