IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gastroenterite di massa alla Scuola Penitenziaria di Cairo: sanitari sul posto, curate quasi 150 persone

Da ieri sera allievi colpiti da vomito e diarrea, si indaga per scoprire le cause

Agg. ore 11: E’ salito a quasi 150 il numero di persone colpite da gastroenterite all’interno della scuola penitenziaria. Secondo quanto riferit, l’ipotesi più probabile non sarebbe più quella (avanzata in un primo momento) di una intossicazione alimentare, bensì quella di una epidemia influenzale diffusa tra gli allievi (arrivati lunedì per l’inizio del corso) e favorita da attività e spazi comuni. Maggiori dettagli verranno diffusi alle 12 in una conferenza stampa convocata d’urgenza dalla Regione Liguria all’interno dell’ospedale di Cairo Montenotte.

Cairo Montenotte. Un centinaio circa di persone sono state curate nel corso della notte dai sanitari del 118 all’interno della Scuola Penitenziaria di Cairo Montenotte a causa di una forte gastroenterite causata, forse, da una intossicazione alimentare.

L’allarme è scattato ieri sera alle 20, quando molti allievi della scuola hanno iniziato ad accusare sintomi riconducibili ad una intossicazione come vomito, tremori e diarrea. Immediato l’intervento sul posto dei medici che, vista la grande quantità di persone bisognose di cure, hanno deciso di allestire sul posto un punto di primo intervento.

Alla fine sono circa un centinaio le persone sottoposte a terapia, sulle 274 presenti nella struttura che proprio lunedì hanno iniziato il corso per diventare agenti di polizia penitenziaria. In molti casi sono state utilizzate delle flebo per sedare i sintomi e curare l’infezione gastrointestinale. Per alcuni allievi si è reso necessario il trasporto in ospedale.

Sul posto c’è anche il personale dell’Igiene Pubblica della Asl 2, per scoprire le cause dei malesseri e a quale cibo possa essere ricondotta una eventuale intossicazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.