IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Donna dispersa in mare ad Albenga, riprendono le ricerche di Alessia fotogallery

Un dipendente del locale si sarebbe inutilmente tuffato in mare per provare a cercarla

Albenga. Sono riprese questa mattina all’alba le ricerche di Alessia Puppo, la trentenne piemontese originaria di Strevi (AL) che risulta dispersa in mare ad Albenga dalla notte di Capodanno.

Donna dispersa in mare tra Albenga e Alassio, ricerche in corso

I vigili del fuoco e la capitaneria di porto stanno portando avanti la ricerca con sommozzatori ed elicotteri ormai da molte ore nello specchio d’acqua davanti ad Albenga ed Alassio, in un tratto di mare via via sempre più vasto. Finora però della giovane non si hanno notizie.

Nel frattempo continuano le indagini per stabilire con più precisione possibile l’accaduto. Secondo quanto accertato, la donna si trovava insieme al fidanzato e ad altri tre amici ad un veglione di capodanno in svolgimento all’interno di un locale del litorale albenganese. Dopo aver iniziato a discutere all’interno, la coppia ha lasciato il locale per proseguire la lite sulla spiaggia. Al termine, la donna si sarebbe allontanata dal compagno gettandosi poi in mare. Da quel momento, di lei si sono perse le tracce.

La violenta lite sarebbe stata notata da diversi presenti, tra cui anche dipendenti del locale. Uno di questi avrebbe anche seguito la coppia provando a chiedere spiegazioni, ma sarebbe stata la stessa Alessia ad allontanarlo, desiderosa di risolvere la questione privatamente. Poco dopo un guardiano passando nei pressi della spiaggia avrebbe sentito parlare di una giovane che si era buttata in mare: a quel punto, stando al racconto, si sarebbe tuffato a sua volta nel tentativo di soccorrerla, ma le condizioni del mare (l’acqua era freddissima) glielo avrebbe impedito.

Donna dispersa in mare tra Albenga e Alassio, ricerche in corso

Immediatamente sono scattate le ricerche, proseguite anche per tutta la giornata di ieri con l’ausilio dell’elicottero del nucleo elicotteristi e di una squadra di sommozzatori dei vigili del fuoco di Genova e di un gommone dei vigili del fuoco di stanza al porto di Alassio. Della vicenda si stanno occupando la capitaneria di porto di Loano e Savona insieme ai carabinieri di Albenga.

Raggiunto telefonicamente da IVG.it il compagno, D.T., ha preferito non rilasciare dichiarazioni in merito alla vicenda.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.