IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alla Marina di Loano va in scena il corso “Come affrontare le emergenze mediche in alto mare”

Il ricavato dalla quota di iscrizione sarà interamente devoluto al comitato di Loano della Croce rossa italiana

Loano. Tutto pronto per la sesta edizione del corso “Come affrontare le emergenze mediche in alto mare”, che si terrà allo Yacht Club Marina di Loano il 13 e 14 e il 20 e 21 gennaio. Ai partecipanti saranno fornite nozioni teoriche, ma soprattutto pratiche, con modalità di insegnamento conformi a “World sailing Osr” secondo le linee guida Isaf.

Il direttore Massimo Vecchietti sarà coadiuvato da specialisti in emergenza, traumatologia e cardiologia oltre che da infermieri specializzati in manovre chirurgiche e di urgenza. Collaborerà inoltre il comandante di Circomare Loano-Albenga Erik Morzenti, per la parte riguardante le comunicazioni e i soccorsi in mare. Infine, a cura della croce Rossa italiana, comitato di Loano, gli allievi saranno istruiti e certificati all’uso del Dae (Defibrillatore per adulti e pediatrico).

Alla duplice sessione del corso parteciperanno 36 iscritti e il ricavato dalla quota di iscrizione sarà interamente devoluto al comitato di Loano della Croce rossa italiana per l’acquisto di una nuova ambulanza.

“Cogliamo l’occasione, – hanno dichiarato gli organizzatori, – per ringraziare sentitamente lo Yacht Club Marina di Loano che ospita, fin dalla sua prima edizione, questa importante iniziativa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.