IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albissola Marina, avviata la programmazione 2018 per la manutenzione straordinaria del verde

Undici gli interventi già pianificati, più la nuova viabilità delle Galaie e la lotta al punteruolo rosso

Più informazioni su

Albissola Marina. L’assessorato ai Lavori Pubblici e alla manutenzione del verde comunale di Albissola Marina ha predisposto un programma di interventi di piccola manutenzione straordinaria che prevede opere di riqualificazione di alcune aiuole dislocate in varie zone del territorio cittadino, con il fine di migliorarne il decoro.

Gli interventi riguardano, in particolare: la sistemazione e riordino dell’aiuola rotonda dalle scuole elementari di Via Salomoni con piantumazione di nuova bordura con essenze di lantana e abelie; la riqualificazione dell’aiuola rotonda in piazza del Popolo davanti al Comune con sostituzione delle piante aromatiche attualmente in sofferenza con la messa a dimora di nuove piante di lavanda; la manutenzione dell’aiuola situata lungo la fermata dell’autobus sul tratto di Aurelia davanti piazza S. Antonio; la sistemazione dell’aiuola di piazza San Antonio davanti al panificio con la messa a dimora di un alberello da fiore, circondato da una bordura di cespugli di agapanto e al centro un piccolo roseto; la piantumazione di nuove rose del tipo Sevillana nell’aiuola a vasca davanti ai bagni “Colombo-Prana” in sostituzione delle piante di santolina esistenti che nel periodo estivo emanavano da sempre un olezzo fastidioso; la riqualificazione delle aiuole di Via dell’Oratorio situate di fronte all’ufficio postale, con la risemina del prato e/o posa di copertura con lapillo vulcanico, la manutenzione dell’impianto di irrigazione, la piantumazione di nuove essenze e la messa a dimora di due nuove piante di carrubo.

E poi ancora: la piantumazione di un albero del “Falso Pepe” nell’aiuola all’incrocio tra C.so Perata e Via Salomoni; l’intervento di sistemazione del verde dei campi A e B del Cimitero Brogia con la messa a dimora di di una bordura con cespugli di rose di vari colori sul lato a monte di detti campi, mentre sul lato a valle, la piantumazione di siepe con piante di Photinia Red Robin e la realizzazione di un nuovo impianto di irrigazione automatizzato ad ala gocciolante con programmatore a batterie a servizio di dette nuove siepi e bordure; il riordino delle vasiere lungo C.so Bigliati con la sostituzione delle piante ed essenze in sofferenza e la piantumazione di oleandri e piante di arancio laddove mancanti lungo aiuole del corso; il taglio con riprofilatura delle griglie salvapianta per consentire la crescita degli alberelli di Via delle Rimembranze e delle palme di Via Italia nel tratto davanti la pasticceria; la messa a dimora di tre piante di “cycas” nelle aiuole in passeggiata tra i bagni Acqua Limpida e Spiaggia Libera Attrezzata.

“Per quanto attiene questi 11 interventi di riqualificazione del verde comunale si prevede di arrivare al loro completamento, salvo imprevisti, entro il periodo pasquale – annuncia l’assessore Luigi Silvestro – Infine nell’ambito della programmazione di riqualificazione del verde cittadino, rientra anche l’inserimento nel progetto di nuova viabilità delle ‘Galaie’, il cui cantiere prenderà avvio nelle prossime settimane, la previsione della progettazione di nuove aree a prato e la piantumazione di varie piante compresa la realizzazione di un adeguato impianto di irrigazione”.

Prosegue inoltre la lotta contro l’infestazione del punteruolo rosso delle palme. “Nelle giornate antecedenti le festività natalizie è terminato l’ultimo ciclo invernale di trattamento insetticida – spiega l’assessore – e contestualmente nello stesso periodo si sono avviate anche le fasi di abbattimento delle 13 palme infestate irrimediabilmente (11 situate tra il litorale e il centro cittadino e 2 nel giardino di Villa Jorn), si è iniziato prioritariamente con l’eliminazione e triturazione degli apici fogliari per proseguire nelle prossime settimane anche con il taglio dei relativi tronchi, il tutto seguendo le direttive del Servizio Fitosanitario Regionale. Si sono anche realizzati 2 interventi di dendrochirurgia per tentare di salvare altre 2 palme ‘infettate’ che al momento sembrano aver sortito un effetto positivo, anche se purtroppo non si può escludere una nuova infestazione, nonostante le cure intensive sinora somministrate a tutte le quasi 50 palme interessate dai vari trattamenti fitosanitari. A metà febbraio inizieremo anche con le prime nuove irrorazioni di insetticida per poi proseguire con periodici cicli di trattamento primaverili/estivi”.

“A breve affideremo anche un incarico ad un agronomo per affiancare l’ufficio tecnico nella predisposizione di un progetto di rigenerazione di tutte le aree verdi con palmizi aggrediti irrimediabilmente dal punteruolo rosso. Tendenzialmente le nuove piantumazioni cercheranno di garantire una alternanza tra la messa a dimora di nuove palme della specie più robusta all’attacco del coleottero con nuove essenze arboree ornamentali con lo scopo di garantire con la biodiversità una più efficace protezione naturale contro le malattie e le infestazioni dei vari insetti ‘marziani’ che oramai provengono sempre più dalle disparate parti del mondo, attaccando con sempre maggiore frequenza il patrimonio verde delle città italiane” conclude Silvestro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.