IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albissola, Fabio Fossati: “A Sanremo, con la nostra idea di gioco” risultati

Il mister arenzanese ci parla delle aspettative dell’Albissola, alla vigilia della trasferta in casa dei matuziani

Albisola Superiore. Prosegue la preparazione dell’ Albissola, in vista del difficile match in casa del Sanremo, vice capo classifica, ad una lunghezza di ritardo dal Ponsacco.

I ceramisti, del presidente Mirco Saviozzi, si presentano alla sfida, nelle condizioni di chi non ha nulla da perdere, incoraggiati, tra l’altro, dalla vittoria (1-0), ottenuta sul proprio campo, nel girone di andata.

Quali sono le vostre aspettative, alla vigilia dello scontro con la corazzata matuziana, mister Fossati?

“Quando vai ad affrontare una partita del genere, devi cercare semplicemente di essere te stesso… Quindi andiamo a Sanremo, per giocarcela, senza rinnegare le idee calcistiche che ci hanno accompagnato finora, contando sulle nostre qualità” – esordisce il tecnico arenzanese, che poi prosegue: ” Ci presenteremo con il giusto atteggiamento mentale, mettendo in campo voglia, determinazione e capacità di soffrire… le stesse doti messe in mostra domenica scorsa (ndr, 1-0 con il San Donato Tavarnelle). Poi, è chiaro a tutti, che stiamo andando ad affrontare una delle squadre più forti del campionato e che la nostra vittoria dell’andata è stata figlia di una partita strepitosa. Tanto è vero, che il Sanremo, dopo quella sconfitta, ha inanellato sette successi di fila”.

Fossati ci crede e continua: “Cercheremo di metterli in difficoltà, disputando una partita gagliarda, di grande attenzione, consci del fatto che queste dispute possono solo migliorarci. Insomma, un risultato positivo, strappato al Comunale di Sanremo, aumenterebbe l’autostima della squadra, che – partita col piede giusto – potrebbe superare ogni aspettativa di partenza”.

Come state preparando il match?

“Loro hanno cambiato qualcosa, rispetto all’andata, ad iniziare dall’allenatore (ndr, Costantino per Calabria) e saranno privi, per squalifica, di due titolari importanti, come Scalzi e Gagliardi… Difficile ipotizzare se persevereranno col sistema di gioco, attuato nelle ultime partite, oppure se il loro mister apporterà qualche variante tattica…

Noi ci stiamo preparando, con l’intento di esaltare i nostri pregi, sperando di riuscire a metterli in difficoltà, stanando i loro minimi difetti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.