IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albisola, minoranza all’attacco: “Rischio dissesto è reale”, dubbi sulle variazioni di bilancio

"L'amministrazione ha spesso troppi denari che non aveva ancora incassato"

Albisola Superiore. L’opposizione consiliare di Albisola all’attacco del sindaco e della giunta sulla gestione finanziaria dell’ente comunale, anche alla luce dell’ultimo Consiglio comunale nel quale il gruppo di minoranza “Insieme per Albisola” ha manifestato numerose e pesanti obiezioni sulla regolarità dell’operato dell’amministrazione guidata da Franco Orsi.

“Il Comune era già stato convocato alcune settimane fa dalla Corte dei Conti Liguria che sta conducendo dei controlli sulla gestione 2015. L’opposizione consiliare, anche attraverso una lettera indirizzata al Revisore dei Conti, ha lanciato il campanello d’allarme evidenziando come gli stessi problemi del 2015 si siano ripetuti nel biennio successivo quando il Comune si è trovato in grave carenza di liquidità ricorrendo a prestiti di contante per oltre 9 milioni di euro nel 2016 ed a più di 7 milioni prima della fine del 2017” afferma l’opposizione albisolese.

“La causa di tale situazione starebbe nella massa anomala di crediti che l’amministrazione Orsi ha scritto nel suo bilancio e che non ha saputo riscuotere con la stessa velocità con la quale sono stati spesi”.

“A queste critiche, che sollevano l’ombra del dissesto sul bilancio albisolese, si sono aggiunte severe obiezioni alla gestione 2017: la giunta ha infatti deliberato variazioni di Bilancio secondo una procedura consentita in via straordinaria e che invece è stata adottata per tre volte consecutive in poco più di un mese, il tutto senza addurre motivazione negli atti e senza corredare gli atti stessi con il prospetto obbligatorio sul rispetto dei vincoli di legge; quegli stessi vincoli già violati nel 2015 ed a causa dei quali il Comune di Albisola Superiore ha dovuto pagare allo Stato una pesantissima sanzione versando nelle casse dell’Erario circa 480.000 euro di tasse albisolesi”.

E il gruppo di minoranza rincara la dose: “Le osservazioni mosse dal gruppo di minoranza hanno destato un palpabile nervosismo nel sindaco Orsi che, dopo aver sottolineato a più riprese, lui per primo, la difficilissima situazione economica del Comune, ha però ritenuto di rispondere alle critiche definendo la minoranza come un gruppo di “indiani che tifano contro il Comune e sperano nel dissesto”, come che la soluzione ai problemi economici fosse ignorarli o tacerli con gli inconsapevoli albisolesi o parlarne solo per giustificare l’impoverimento delle attività svolte”.

“Le considerazioni e le perplessità sollevate dalla minoranza hanno fatto breccia nel gruppo consiliare portando il consigliere Sprio ad astenersi in tutti e 3 i punti riguardanti le variazioni di Bilancio: il rammarico della minoranza è legato alle assenze dei consiglieri Fassone e Clemente il cui ruolo critico verso la maggioranza negli ultimi mesi avrebbe forse potuto trovare nuovi spunti” conclude il gruppo “Insieme per Albisola”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.