IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, “giochi di cooperazione” per gli insegnanti di asilo e elementari: “Educano alla pace” foto

Tre incontri il 18, 25 e 27 gennaio, organizzati dall'Istituto Comprensivo Albenga I

Albenga. “L’educazione alla Pace passa anche attraverso il gioco”. Questo è in sintesi il leitmotiv del corso di aggiornamento per docenti di scuola Primaria organizzato dall’Istituto Comprensivo Albenga 1 (Rete di scopo per la formazione Ambito 6) con la collaborazione dell’USP.

La dottoressa Sigrid Loos, nelle giornate del 18, 25 e 27 gennaio, presso l’Aula Magna e la palestra di Via degli Orti, ha svolto incontri formativi per i docenti della Scuola Primaria fornendo loro conoscenze teorico-pratiche sui “giochi di cooperazione” dove nessuno vince, nessuno perde e nessuno viene escluso.

giochi di cooperazione comprensivo albenga

“Il corso ha riscosso ampi consensi da parte dei docenti – fanno sapere dal Comune – e ha offerto loro la possibilità di migliorare le proprie conoscenze nell’ambito di una disciplina talvolta ritenuta poco importante, ma che si rivela fondamentale per lo sviluppo psicomotorio dei bambini e favorisce pertanto l’apprendimento a livello interdisciplinare”.

Nelle attività proposte durante i tre incontri, i partecipanti del gruppo classe o di piccoli gruppi non hanno giocato uno contro l’altro ma hanno sfidato se stessi, i limiti della loro creatività e fantasia, per raggiungere un obiettivo comune. “Questo percorso agevola la creazione di un senso comunitario nel gruppo – chiariscono dal Comune – l’accettazione dell’altro, la conoscenza reciproca, l’affiatamento, un clima di fiducia e rispetto reciproco nel quale può crescere l’autostima di ognuno”.

comprensivo albenga giochi cooperazione

Sul piano fisico, la pratica dei giochi di cooperazione favorisce lo sviluppo motorio agevolando processi come lateralizzazione, sviluppo della percezione sensoriale, coordinazione oculo-manuale e spazio-temporale. In questa attività ludico-motoria trovano spazio parole come rispetto delle regole, collaborazione, accettazione dell’altro, inclusione, amicizia, non violenza… “in pratica – concludono dal Comune – parole di pace. Ecco perché possiamo considerare i giochi di cooperazione come elemento imprescindibile per una corretta e fattiva educazione alla pace”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.