IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tpl, Pd all’attacco della Regione: “I conti non tornano, mancano all’appello 1,3 mln”

La denuncia del consigliere regionale Sergio Rossetti: martedì in Consiglio il bilancio regionale

Liguria. Per il partito Democratico ligure i conti non tornano sul trasporto pubblico locale ligure: “Analizzando il bilancio che presto discuteremo in Consiglio, abbiamo scoperto che la Giunta regionale ha tagliato 1,3 milioni di euro, a fronte di un aumento delle risorse statali dedicate al trasporto pubblico locale”. La denuncia arriva dal consigliere regionale Sergio Rossetti.

Nella bozza del documento i soldi stanziati al Tpl per il 2018 sono in aumento rispetto a quanto previsto nel 2017, ma non abbastanza: “Il Governo ha aumentato in modo più consistente i fondi per i trasporti, con 5 milioni di euro – sottolinea Rossetti – Nello specifico da Roma sono arrivati 5,8 milioni in più per la gomma e 800 mila euro in meno per il ferro: con un saldo positivo di 5 milioni, appunto. E cosa ha fatto la Giunta Toti? Invece di mettere 5 milioni in più sul tpl ne ha messi solo 1,7. Quindi all’appello mancano 3,3 milioni di euro”.

Ne segue ovviamente l’attacco politico: “Perché la Regione non li impiega per offrire migliori servizi di trasporto ai cittadini, per la manutenzione dei mezzi e per il sostegno alle azienda di mobilità, che devono fare i conti con parecchi problemi economici?”.

Martedì prossimo inizierà la discussione sul bilancio della Regione, e ci sono tutti i presupposti per una lunga e infiammata discussione in Consiglio regionale dove non mancherà il botta e risposta tra maggioranza e opposizione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.