IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza stradale e bullismo, successo per il progetto della Provincia per gli studenti savonesi

Il progetto prevedeva anche un concorso: eletti i vincitori per la scuola dell'infanzia, primarie e secondarie e per le superiori

Savona. Boom di adesioni da parte degli studenti della provincia di Savona al Progetto “Cresciamo in sicurezza scegliendo la vita” promosso dalla Provincia di Savona-Settore Istruzione e l’Ufficio scaolastico regionale in collaborazione con l’Assessorato regionale alle politiche giovanili, l’Unicef, l’Aci e la Pratonevoso Spa. Il progetto ha raccolto una straordinaria partecipazione di bambini e giovani, dalla scuola dell’infanzia fino ad arrivare alla scuola secondaria di secondo grado, con proposte diversificate, mirate alle varie età, e collegate alla montagna, espressione di uno stile di vita poco conosciuto alle nuove generazioni e dal quale i giovani si sono allontanati.

“Il progetto è durato circa due mesi e si è sviluppato in due modalità a seconda della fascia di età dei ragazzi, con incontri nelle varie scuole sui temi della sicurezza stradale e del bullismo con l’assessore comunale all’istruzione, la Polizia municipale, i volontari esperti di bullismo e dell’Unicef” spiega il consigliere provinciale Eraldo Ciangherotti.

I bambini dalla scuola dell’infanzia, alla primaria e alla secondaria di primo grado, hanno infine preparato un disegno riguardante i temi della sicurezza stradale e del bullismo, in base a quello che li ha colpiti di più. Hanno vinto il concorso le scuole Rossello di Loano, seguite al secondo posto dall’Issel di Finale ligure e, al terzo, dalla scuola elementare di Borghetto Santo Spirito. Questi 3 migliori disegni verranno premiati con una gigantografia ed esposti nel grande parco giochi sulla neve di Prato Nevoso dove sarà organizzata, in collaborazione con l’UNICEF, la Giornata del Bambino il prossimo 14- 15 dicembre: verranno accompagnati sulla neve 1200 bambini della provincia di Savona, con 24 pulman, evento unico in Italia.

Per i ragazzi delle Scuole superiori, invece, dopo la visione in classe di un cortometraggio, della durata di 10 minuti, dal titolo “Non facciamo finire la festa” del regista Loanese Giorgio Molteni, è stata lanciata una gara al migliore videoclip della durata massima di 2 minuti, ideato e girato da loro su tematiche più delicate, partendo sempre dal bullismo e sicurezza in generale, per avviare anche una campagna di attenzione e prevenzione al fumo, alla droga, alla violenza e alla legalità. I filmati, interamente scenografati, coreografati e prodotti dai ragazzi, sono stati realizzati ad altissimo livello.

Hanno vinto il concorso, al primo posto, L’Istituto Ferraris-Pancaldo di Savona-classe 5E, al secondo posto il Liceo Issel di Finale Ligure e al terzo posto il Liceo Grassi di Savona classe IV, al quarto posto il Boselli di Savona con Non facciamoli annoiare e, infine, al quinto posto il Falcone di Loano. Questi videoclips saranno proiettati venerdì prossimo, 8 dicembre, all’Open Season, il grande evento realizzato ogni anno l’8 dicembre a Prato Nevoso con la presenza di circa 20 mila persone.

“Un progetto andato al di là di tutte le più rosee aspettative. L’augurio di tutti è che questo progetto pilota, partito dalla provincia di Savona, il prossimo anno possa ambire ad estendersi a tutta la Regione Liguria” commenta il consigliere provinciale Eraldo Ciangherotti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.