IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria: il Santa Cecilia batte il Plodio, ora in vetta c’è il Millesimo risultati fotogallery

I giallorossi rifilano 5 reti all'Olimpia Carcarese e si portano al comando; vincono anche Dego e Rocchettese

Millesimo. Svolta al vertice del girone B, che ha una nuova capolista: il Millesimo. Dopo sette vittorie e due pareggi, il Plodio incappa nella prima sconfitta stagionale e viene scavalcato dai giallorossi, che restano così l’unica formazione del raggruppamento ancora imbattuta.

La squadra condotta da Edy Amendola si è imposta per 5 a 1 sull’Olimpia Carcarese. Sul campo del Dagnino di Quiliano il “Mresciu” è andato a segno con Fracchia, cui ha risposto Bagnasco in avvio di ripresa. Poi, nell’ultima mezz’ora, i giallorossi hanno dilagato con la doppietta di Ciravegna e le reti di Bove e Arena. Per i biancorossi è il quarto ko nelle ultime cinque gare, il più pesante.

Il Millesimo ha dovuto attendere due ore e mezza per festeggiare il primato, ovvero il termine della partita tra Plodio e Santa Cecilia, giocata a Carcare. Gli albissolesi di mister Roberto Blangero hanno messo a segno il colpaccio della giornata, battendo 2 a 1 i biancoblù. Il Santa Cecilia ha colpito due volte nel primo tempo, entrambe dal dischetto, con Zefi ed Ormenisan. Nel secondo tempo il Plodio ha accorciato le distanze con un gol di Spinardi ma, nonostante una ventina di minuti in undici contro dieci per l’espulsione di un giocatore ospite, non è riuscito ad evitare il primo passo falso stagionale.

Dopo tre partite consecutive esterne, il Dego è tornato a giocare un turno casalingo, anche se solamente sulla carta dato che la partita tra i biancoblù e la Nolese è stata disputata al Brin “B” di Cairo Montenotte. La formazione allenata da Gian Marco Albesano ha fatto bottino pieno, regolando i biancorossi per 2 a 1. Il successo della matricola porta la firma di Luongo, autore di una doppietta; nel mezzo il temporaneo pareggio ospite ad opera di Castagno.

Risale la Rocchettese, settima forza del campionato grazie alla seconda vittoria di fila. I rossoblù, che vantano il quarto miglior attacco del girone, hanno piegato per 3 a 1 la Fortitudo Savona, fanalino di coda del torneo. Al Brin “B” di Cairo, nel freddo del tardo pomeriggio, il gol di Lerzo dopo pochi minuti di gioco ha illuso i gialloneri. Laurenza ha pareggiato i conti prima dell’intervallo; nel secondo tempo il capocannoniere Carta e Costa hanno realizzato le due reti che hanno dato il successo alla compagine di mister Leandro Pansera.

Parità negli altri due incontri della giornata. Sul terreno di Savona Santuario è terminata a reti inviolate tra Murialdo e Priamar, due squadre che viaggiano nella metà alta della classifica. Odella e Ciampà hanno ben difeso le rispettive e porte ed è finita 0 a 0: per i biancorossi è il terzo segno “X”, per i savonesi è il secondo pari.

Al Corrent di Carcare, tra Mallare e Cengio, risultato finale di 1 a 1. La rete segnata da Lasio negli scampoli iniziali del match ha illuso a lungo i rossoblù; i granata condotti da Simone Testa non si sono arresi e hanno trovato il pari in pieno recupero con Stefan.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.