IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, torna “Shakespeare in Town”: una settimana dedicata a “Molto Rumore per Nulla”

Dall'11 al 17 dicembre incontri, spettacoli e giochi da tavolo

Savona. Torna anche quest’anno a Savona “Shakespeare in Town”, evento curato dalla compagnia Salamander e giunto alla XIII edizione: l’edizione di quest’anno, dedicata a “Molto Rumore per Nulla”, si svolgerà dall’11 al 17 dicembre.

Si tratta di un festival nato nel 2005 e interamente dedicato ogni anno ad un’opera differente di William Shakespeare, presentata con una serie di eventi dalla più diversa natura, non solo teatrale. “L’intento è quello di dar vita ad un festival divulgativo – spiega il regista Marco Ghelardi, direttore artistico di Salamander – attorno all’opera di Shakespeare eletta protagonista, ogni anno nascono molteplici eventi originali, innovativi e spesso unici nel panorama nazionale. Si tratta di spettacoli, cene a tema, incontri musicali che hanno in comune tra loro il fatto di trarre ispirazione dall’opera oggetto del Festival e di parlare, proprio come Shakespeare ai suoi tempi, un linguaggio comune, contemporaneo e divertente”.

“Dopo un biennio di tragedie di sangue (Amleto e Giulio Cesare), ritorniamo a occuparci dell’attività comica di Shakespeare con una delle sue opere più amate, Molto Rumore per Nulla – prosegue Ghelardi – prova di come il Bardo fosse in grado di tessere con mano sicura commedie capaci di leggere con precisione le contraddizioni dei sentimenti umani. Il Festival lo propone con la stessa forma utilizzata con grande successo l’anno scorso per Giulio Cesare: la nostra innovativa ‘messa a fuoco’ in cui il pubblico entra dentro la composizione scespiriana”.

“Durante la sua settimana di attività, il Festival diffonde a Savona molteplici modi di avvicinarsi e interpretare l’opera scespiriana – spiega ancora il regista – con un’attenzione particolare alla produzione italiana ‘off’ che riscrive e rielabora il Bardo per il 2017. Scritto nel 1599, Molto Rumore per Nulla attraversa episodi di odio e di crudeltà ma riesce a offrirci un finale d’armonia indenne e inaspettato: facciamo nostra questa propensione all’ottimismo e al sorriso proseguendo insieme al nostro pubblico e ai nostri sostenitori verso il traguardo di tredici anni di attività”.

La XIII edizione del festival si inaugura lunedì 11 dicembre alle ore 18.30 nella cornice di Villa Cambiaso con l’evento d’apertura “Il Cuore di Shakespeare”, un incontro con Marco Ghelardi su come Shakespeare abbia dato forma ai palpiti del cuore e come il suo stile ancora determina cosa sia e non sia una “storia d’amore”.

Mercoledì 13 dicembre dalle ore 20.30 alla Boutique della Birra è in programma “Play Shakespeare”: i partecipanti si sfidano in una serie di giochi da tavolo ispirati ai temi cari al Bardo. L’evento nasce dalla collaborazione ormai pluriennale di Salamander con “Atlantide”, l’associazione savonese che riunisce appassionati e creatori di giochi da tavolo.

Giovedì 14 dicembre alle ore 18.30, presso La Città dei Papi in via dei Mille 4, si svolgerà un incontro su come le opere di Shakespeare possano essere adattate per comporre nuove narrazioni contemporanee: “Shakespeare adattato, Shakespeare adottato”. All’incontro parteciperanno tre dei più interessanti giovani artisti teatrali italiani impegnati in questo lavoro d’avanguardia: Caroline Pagani, Filippo Renda, Alessandro Veronese.

Venerdì 15 dicembre dalle ore 15.00 alle 18.00, la cantastorie Martina Folena nella sua tournée in tutta Italia dedicata alla narrazione per l’infanzia fa tappa a Savona con un appuntamento creato per il Festival (“La cantastorie scespiriana”), il cui oggetto saranno le storie di Shakespeare, adattate per i bambini dai 5 ai 10 anni.

Sabato 16 dicembre presso il Bar Reposi di Via Paleocapa, dalle ore 19.00 l’aperitivo sarà accompagnato dal “Menu della Poesia”. L’attrice Valeria Perdonò servirà poesie scespiriane e non solo a tutti gli avventori.

Domenica 17 dicembre alle ore 21.00 presso la sms Leginese, Circolo Arci Milleluci, via Chiabrera 4, va in scena l’esperimento “Much Ado About Nothing messo a fuoco” con Marco Ghelardi e gli attori della Compagnia Salamander. Una serata innovativa, in cui il testo di Shakespeare sarà recitato nell’originale inglese e spiegato da Marco Ghelardi.

“Much Ado About Nothing school workshop” è il progetto che Shakespeare in Town! dedica alle scuole superiori: un vero laboratorio didattico in cui gli studenti possono scoprire ed approfondire i contenuti teatrali del testo di Shakespeare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.