IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, il Comune aderisce al progetto “European Community of Sport 2020”

La volontà di aderire all'iniziativa, promossa dai comuni costieri e da sottoporre ad Aces Europe, è stata tradotta in una delibera

Savona. La Città di Savona aderisce al progetto “European Community of Sport 2020”. La giunta comunale, nella sua più recente seduta, ha dato la propria approvazione alla delibera relativa alla “Adesione del Comune di Savona al progetto candidatura dell’Italian Riviera al titolo di ‘European Community of Sport 2020”, su iniziativa dell’assessore allo Sport Maurizio Scaramuzza.

L’Unione delle Associazioni Albergatori della Provincia di Savona (Upasv) ha proposto a tutti i comuni costieri savonesi (Andora, Laigueglia, Alassio, Albenga, Ceriale, Borghetto S.S., Loano, Pietra Ligure, Borgio Verezzi, Finale Ligure, Noli, Spotorno, Bergeggi, Vado Ligure, Albissola Marina, Albisola Superiore, Celle Ligure, Varazze e Boissano) e al comune capoluogo di Savona di candidare l’insieme dei loro territori, ai sensi del “Regolamento generale del processo di selezione della Capitale, Comunità, Città o Comune Europeo dello Sport”, quale Comunità Europea dello Sport 2020, assumendo la denominazione di Italian Riviera European Community of Sport 2020.

“Abbiamo accolto con piacere ed entusiasmo la proposta da parte dei comuni costieri della provincia, in collaborazione con l’Unione Provinciale Albergatori, per fare squadra e presentare la candidatura condivisa a ‘European Community of Sport 2020’ ad Aces Europe, iniziativa che può rappresentare un’opportunità importante per la visibilità e la promozione a livello europeo del nostro territorio, – ha spiegato  Scaramuzza. – Savona è una città a forte vocazione sportiva e turistica, sin dal nostro insediamento abbiamo moltiplicato gli sforzi per promuovere il più possibile l’attività sportiva anche ad alti livelli ospitando i Giochi Europei Paralimpici Giovanili: l’adesione al progetto da parte nostra rientra in quest’ottica”.

Fondata nel 1999, Aces Europe – Associazione no profit con sede a Bruxelles che dal 2001 assegna i riconoscimenti di Capitale Comunità/Città/Comune Europeo dello Sport – si pone l’obiettivo di promuovere lo sport tra i cittadini dell’Unione Europea, in particolare verso i bambini, gli anziani e i disabili. Aces Europe si rivolge ai municipi candidati, per i titoli di Capitale, Comunità, Città o Comune europeo dello sport e tale progetto si materializza in cinque obiettivi principali: divertimento con l’esercizio fisico; disponibilità a raggiungere gli obiettivi; rafforzare il senso di appartenenza alla comunità; imparare il fair play e migliorare la salute.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.