IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, al Priamar la mostra “Milena Milani – Cento anni d’arte e di vita” foto

Il sindaco Caprioglio: "Evento di importante valore culturale"

Savona. Domani, sabato 16 dicembre alle 11.30, al Palazzo del Commissario alla Fortezza del Priamar a Savona si inaugura la mostra “Milena Milani-Cento anni d’arte e di vita”, che sarà visitabile fino al 18 febbraio 2018.

L’esposizione è a cura di Carla Bracco e Renata Guga-Zunino. Quest’ultima, nipote ed erede della grande scrittrice e pittrice si è occupata della stesura del catalogo scrivendone i testi e fornendo tutto il materiale fotografico inedito della zia, comprese le opere da lei dipinte e quelle realizzate dagli artisti in quegli anni lontani tra i quali Mirò, Capogrossi, Fontana, Calder, Crippa, Baj, Remo Bianco, Scanavino, Gentilini, sino alle ultime generazioni.

Vi è esposta la sua scrivania con la sedia e la sua macchina da scrivere, qualche suo abito tra cui il tubino realizzato con un tessuto di Crippa e una ventina di foulards dei più grandi Maestri, stampati per le Edizioni della Galleria del Cavallino di Venezia di Carlo Cardazzo, il mitico mercante d’arte moderna che con Milena fondò la Galleria del Naviglio a Milano nel 1946 e che le fu accanto fino al giorno della sua morte (16 novembre 1963).

Milena Milani continuò la sua carriera di scrittore e pittore con grande successo. Personaggio poliedrico a tutto campo, si dedicò alla scrittura pubblicando tra gli altri “Storia di Anna Drei” (premio Mondadori 1948); “Emilia sulla diga” (Oscar europeo Maria Callas per la narrativa 1981); “La ragazza di nome Giulio” dal quale sarà tratto il film omonimo che rappresentò l’Italia al XX Festival cinematografico di Berlino nel 1970 e che susciterà un enorme scandalo. Tra le moltissime onorificenze, nel 1982 il Comune di Milano le attribuisce la medaglia d’oro di benemerenza civica (Ambrogino d’oro) per le sue attività nel campo della letteratura nella poesia e nell’arte. Nel 1988 l’allora Presidente della Repubblica Italiana Francesco Cossiga la nomina Grand’Ufficiale dell’Ordine al Merito.

Milena Milani Mostra

Milena Milani è stata uno dei membri del celebre Movimento Spaziale con Lucio Fontana, firmataria dal primo all’ultimo Manifesto. Ha partecipato a numerosissime mostre personali e collettive dal 1943. Dal 2003 al 2013 è presidente della Fondazione Museo d’Arte Contemporanea Milena Milani in memoria di Carlo Cardazzo cui ha dato vita. Si è spenta a Savona, sua città natale, il 9 luglio 2013, a quasi 96 anni d’età.

La mostra curata dall’associazione Lino Berzoini e Renata Guga-Zunino, in collaborazione con il Comune di Savona, gode del contributo di Fondazione De Mari e di Coop Liguria, e del patrocinio di Regione Liguria e Comuni di Albissola Marina e Albisola Superiore. Il catalogo, ricco di testimonianze storiche, foto d’archivio ed immagini delle opere in mostra, è edito da Marco Sabatelli Editore.

Il sindaco di Savona, Ilaria Caprioglio, dichiara: “È un onore e un piacere, per la nostra Amministrazione Comunale, poter ospitare a Savona questo evento di importante valore culturale e di grande richiamo in occasione dei cento anni di Milena Milani. Da titolare della delega alla Cultura, oltre che da Sindaco, accolgo con favore ed entusiasmo ogni iniziativa di qualità che possa contribuire a commemorare le opere, la carriera e la vita di una artista, giornalista, scrittrice che ha portato alto il nome di Savona in Italia e nel Mondo. Come già affermato in precedenza, in qualità di primo Sindaco donna della storia di Savona, sin da inizio mandato è stato mio desiderio dedicare particolare attenzione a tre illustri concittadine, di cui andiamo orgogliosi: il soprano Renata Scotto, l’artista Renata Cuneo e, ovviamente, la poliedrica Milena Milani”.

“Per questo la nostra Amministrazione, in collaborazione con la Fondazione Museo di Arte Contemporanea Milena Milani in Memoria di Carlo Cardazzo, ette da tempo in campo impegno ed energie per celebrare con diverse niziative la memoria di Milena Milani, il suo pensiero indipendente, controcorrente e anticonformista, e per rendere onore alla sua arte. Affinché la cittadinanza, a cominciare dalle nuove generazioni, possa ammirare da vicino il suo lavoro e condividere l’orgoglio per il suo contributo all’arricchimento della cultura del nostro territorio”.

La mostra è aperta venerdì, sabato e domenica e martedì 26 dicembre dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 17.30.

Sabato 20 gennaio alle 16 nella Cappella del Palazzo del Commissario sulla Fortezza del Priamar si terrà la conferenza “L’artista Milena Milani ed il suo mondo. Dalla Galleria del Naviglio al “Cenacolo” di Albisola Milani” a cura di Renata Guga-Zunino. Sabato 3 febbraio alle 16 nella Cappella del Palazzo del Commissario sulla Fortezza del Priamar si terrà invece l’incontro “Milena Milani scrittrice, il successo e la trasgressione” a cura di Giuliana Romano Bussola.

Per informazioni visitare il sito www.arteneidintorni.it o scrivere a associazioneberzoini@gmail.com.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.