IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rari Nantes Savona brillante a Trieste: successo convincente e quarto posto riagganciato risultati

Avanti per 7 a 2 a metà partita, i biancorossi hanno contenuto la reazione ospite e si sono imposti con 4 reti di scarto

Savona. Rinfrancata dai recenti risultati, ovvero la vittoria sul Posillipo e la buona prova con il Brescia, la Rari Nantes Savona ha affrontato con il giusto piglio la trasferta di Trieste ed è tornata a casa con i 3 punti, ottenendo il quinto successo in nove giornate di campionato.

I biancorossi sono entrati in acqua con grande determinazione, ipotecando il successo già nella prima metà di gara. Nel terzo tempo i padroni di casa hanno cercato di rientrare in partita, ma i biancorossi non hanno mollato la presa e si sono imposti con 4 reti di scarto.

La cronaca. Apre le marcature Giovanni Bianco dopo 52″. Trascorrono poco più di 4 minuti e Damonte raddoppia. Due reti a uomini pari che mostrano la buona vena offensiva dei liguri. I giuliani accorciano con un rigore di Petronio, ma Ravina in superiorità realizza il nuovo più 2.

Nel secondo tempo è Ravina ad andare in gol per primo. Vico riduce il passivo, ma il Savona torna avanti di 3 con la rete di Giovanni Bianco con l’uomo in più. Nell’ultimo minuto di gioco micidiale uno-due della squadra allenata da Angelini: due gol a uomini pari, con Milakovic e Damonte, e la Rari Nantes conduce 7 a 2.

Cambio campo e la furia biancorossa non si placa: tocca a Lorenzo Bianco segnare il nuovo massimo vantaggio. Trieste si sblocca con Blazevic. Poi è Milakovic ad andare a segno, imitato poco dopo a Vico: punteggio sul 4-9. Sul finire della frazione i locali hanno un sussulto e con Petronio e Giorgi si riportano sul meno 3.

Ci pensa Milakovic, dopo 1’50” del quarto tempo, a concretizzare la tripletta personale scacciando il pericolo di una rimonta avversaria. Trieste perde Petronio per tre falli. Le reti di Blazevic e Giovanni Bianco, entrambe a uomini pari, fissano il risultato sul 7 a 11.

La Rari Nantes Savona sale a quota 16 punti e riaggancia la quarta posizione, condivisa con la Canottieri Napoli. I biancorossi torneranno in acqua sabato 23 dicembre alle ore 18 alla Zanelli per affrontare il Bogliasco, con l’obiettivo di vincere per consolidare la propria posizione tra le prime sei.

Il tabellino:
Pallanuoto Trieste – Rari Nantes Savona 7-11
(Parziali: 1-3, 1-4, 4-2, 1-2)
Pallanuoto Trieste: Oliva, Podgornik, Petronio 2, Ferreccio, A. Giorgi 1, Giacomini, Gogov, Turkovic, Vico 2, Spadoni, Blazevic 2, Mezzarobba, Persegatti. All. Krstovic.
Rari Nantes Savona: Soro, Delvecchio, Damonte 2, Steardo, L. Bianco 1, Ravina 2, Piombo, K. Milakovic 3, G. Bianco 3, J. Colombo, Grummy, Teleki, Missiroli. All. Angelini.
Arbitri: Carmignani e Lo Dico.
Note. Uscito per limite di falli Petronio nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Trieste 1 su 3 più 1 rigore segnato, Savona 4 su 8.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.