IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Pirates alzano le vele e salpano verso il nuovo campionato foto

Domenica a Luceto andrà in scena la decima edizione del Christmas Bowl

Albisola Superiore. Un weekend ricco di appuntamenti per il sodalizio savonese. Infatti i pirati inizieranno i loro impegni con un gesto socialmente utile, come oramai da anni ci hanno abituato i ragazzi del presidente Giacchello. Sabato 16 dicembre, alle ore 9,30 gli atleti e le atlete dei Pirates 1984, la squadra di football americano della città di Savona, si recheranno alla sede Avis comunale di via Famagosta 22r per effettuare una raccolta straordinaria di sangue.

I Pirati, che non sono nuovi alla solidarietà, quest’anno hanno voluto fare qualcosa per sensibilizzare la popolazione savonese della sempre più esigente richiesta di sangue da parte delle strutture sanitarie. L’iniziativa è stata proposta da molti giocatori dei Pirates che sono donatori abituali, come Stefano Raffaelli, il quale afferma: “Ci sono molti validi motivi per diventare un donatore, a partire dal fatto che si salvano vite e ci si tiene controllati: in pochi minuti, senza dolore e con effetti benefici per la propria salute, si fa un gesto d’amore verso gli altri”.

Inoltre, la dottoressa Selena Bozzolasco, medico sociale del team savonese, dichiara: “Donare il sangue vuol dire salvare vite. Da ogni intera sacca di sangue donata possono essere prodotte fino a tre nuove sacche mediante separazione degli emocomponenti: concentrati eritrocitari, concentrati piastrinici, plasma. Così si aiutano migliaia di persone che soffrono di patologie legate al sangue e che necessitano in maniera periodica o addirittura giornaliera di trasfusioni”.

Quindi donare il sangue è donare se stessi. A questo proposito Avis e Pirates 1984 ampliano l’invito a chiunque sabato volesse prendere parte a questa bellissima iniziativa, specialmente se sportivi, perché, come ricorda il presidente dei Pirates Michele Giacchello, “donare il sangue fa bene all’atleta a tutti i livelli, da quello amatoriale a quello agonistico. L’unità di sangue prelevata è tale da non incidere negativamente sulla condizione fisica della persona. Al contrario, la donazione stimola una produzione più veloce di emoglobina da parte del midollo emopoietico, favorendo l’ossigenazione dei tessuti”.

E non a caso domenica 17 dicembre alle ore 14,30 al centro sportivo di Luceto denominato Pirates Field si terrà il 10° Christmas Bowl. Come ormai da tradizione, i Pirates 1984 iniziano l’anno sportivo con il loro torneo inaugurale, il Xmas Bowl, giunto alla sua decima edizione. Un evento di cui i Pirates detengono la piena paternità, consolidata negli anni. A contendersi il trofeo con i savonesi ci saranno i Mastiffs Canavese, formazione che disputerà il prossimo campionato di II Divisione, grazie anche all’accordo sportivo maturato con l’altro team del canavese, i Blitz, che ha permesso il rafforzamento del team eporediese.

La festa, come ogni anno, comincerà già dal mattino con un programma ricco di novità e tradizioni: alle ore 10,30 con le partite dei giovanissimi Ducks Ellera contro gli Owls Albenga, alle 11,30 la sfida tra le squadre Under 15 di Pirates e Minotauri Torino e alle 12,45 lo scrimmage interno della squadra Under 19.

Insomma, il presente ed il futuro dei Pirates 1984 saranno in campo sperando di regalare a tutti una bella giornata di football e tanto divertimento. Il modo migliore per salutarsi ed augurarsi buone feste.

Per concludere, le parole della colonna portante dei Pirates Livio “Pippo” Marino: “La pratica dello sport insegna tanti valori importanti, come il rispetto delle regole, dell’avversario o l’accettare la sconfitta. A questi possiamo aggiungerne certamente un altro: la solidarietà, da esprimere con un gesto prezioso come il donare sangue, un atto che non costa nulla ma fa bene a se stessi e al prossimo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.