IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Meteo: vento forte, freddo e prime nubi, la perturbazione è dietro l’angolo previsioni

Più informazioni su

Liguria. Forti venti settentrionali questa notte hanno sferzato il settore centrale della nostra Liguria. E’ l’eredità lasciata dalla perturbazione di Santo Stefano definitivamente transitata. Raffiche fino a burrasca allo sbocco delle principali vallate, sui crinali ed in mare aperto, dove il moto ondoso sarà in rapido aumento nel pomeriggio, spiega Limet. Oltre al vento non bisogna dimenticare la neve, che dopo le scorse stagioni è tornata abbondante anche in Val D’Aveto che è finalmente riuscita ad imbiancarsi a dovere.

Proprio laddove al suolo è presente un buon innevamento, l’effetto albedo indotto dal manto e l’irraggiamento notturno hanno fatto crollare le temperature minime odierne. Rezzoaglio (GE, 700m) registra un valore di -7.6°C, al Lago Delle Lame (GE,1060m) -6.4°C. Ancora gelate nell’entroterra e sui versanti padani, con temperature comprese tra -7°e +1°C. Molto freddo in quota: la nostra centralina meteorologica ubicata sulla vetta del Monte Bue (GE, 1785m) ha registrato una minima di -10.9°C seguita solo da Calizzano in Val Bormida (SV, 650m) che si conferma una piccola “Siberia” Ligure con i suoi -10.1°C, ed al Rifugio “La Terza”, 1415 metri più in alto, (IM, 2065) si sono toccati i -9.2°C, classico esempio di inversione termica.

Decisamente diversa la situazione lungo le coste, dove seppur con una sensazione di freddo accentuata dal vento, la colonnina di mercurio si è mantenuta tra i +3°C ed i +7°C. Durante la prima parte della mattinata i cieli si manterranno sereni o poco nuvolosi, ma da Ovest cominceranno ad avanzare nubi alte e stratificate che nel pomeriggio copriranno il cielo su buona parte della regione senza fenomeni associati. Nella seconda parte della giornata infatti, la ventilazione settentrionale lascerà il posto a correnti meridionali che si disporranno da Sud-Ovest ed in serata da Scirocco sul settore centro-orientale.

Dopo una mattinata nel complesso tranquilla, le condizioni meteo-marine tenderanno a peggiorare rapidamente nel pomeriggio, con moto ondoso in deciso aumento sui bacini di ponente fino a localmente agitato dalla sera. Dopo un Sabato all’insegna delle nubi e di qualche fenomeno sporadico, Domenica 31 Dicembre sembrerebbe essere compromessa dal transito di un nuovo fronte atlantico in grado di riportare nubi e piogge lungo le coste.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.