IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maersk, firmato l’accordo di programma: 350 mln su Vado Ligure foto

Previsti interventi significativi alla viabilità e per l'impatto ambientale della nuova infrastruttura portuale

Vado Ligure. Una pioggia senza precedenti di finanziamenti e interventi per Vado Ligure: 350 milioni di euro in investimenti pubblici con interventi a livello infrastrutturale, viabilistico, mitigazione di impatto ambientale, waterfront, messa in sicurezza dei rii e dell’erosione costiera. E’ quanto prevede l’Accordo di programma tra Regione Liguria, Autorità di sistema portuale Mar Ligure Occidentale, Provincia di Savona, Comune di Vado Ligure e Autostrada dei Fiori per la realizzazione della piattaforma multifunzionale Maersk di Vado Ligure.

sovrappasso maersk vado

“E’ stata studiata una fluidificazione della viabilità di accesso all’attuale casello di Savona che verrà realizzato a breve – spiega il Presidente, Paolo Emilio Signorini – la messa in operatività dei collegamenti ferroviari in uscita dalla piattaforma per spostare quote crescenti di traffico da gomma a ferro, mentre il terzo è la realizzazione del nuovo casello autostradale, che dovrebbe terminare nel 2022”.

“Il documento firmato questa mattina in Regione – ha spiegato oggi l’assessore regionale allo Sviluppo economico e ai Porti Edoardo Rixi – è il risultato del lavoro, durato sei mesi, svolto durante i numerosi incontri nei Comitati di Vigilanza con gli enti locali. Abbiamo stabilito tempi certi, coperture finanziarie e un cronoprogramma delle opere accessorie per la piattaforma che vede circa 350 milioni di investimenti pubblici con interventi importanti a livello infrastrutturale, viabilistico, mitigazione di impatto ambientale, sul waterfront, sulla messa in sicurezza dei rii e dell’erosione costiera. Tutte opere che tengono conto delle esigenze del territorio, delle attività portuali e della comunità vadese”.

Vado Firma Accordo Programma Maersk

Tra gli impegni sottoscritti nell’Accordo, la realizzazione del casello di Bossarino e l’adeguamento per la messa in sicurezza della strada a scorrimento veloce Vado-Quiliano-Savona con un investimento di circa 40 milioni da parte di Autostrada dei Fiori e 74 milioni di euro di investimenti dell’Autorità di sistema portuale per interventi viabilistici (collegamento in sovrappasso della piattaforma con aree retro portuali e nuova viabilità, acquisizione immobili Gheia), mitigazione ambientale (condotte ricircolo acque, spostamento oleodotti dall’alveo del torrente Segno, messa in sicurezza del torrente stesso e del rio sant’Elena).

opere piattaforma maersk

“Sono importanti aggiornamenti – continua l’assessore Rixi – sotto il coordinamento degli enti locali, con investimenti pubblico-privati e un impegno da parte di Autostrada dei Fiori. Con sei mesi di confronto, abbiamo risolto criticità che perduravano da anni. La realizzazione della piattaforma, inoltre, ricade in un’area di crisi complessa riconosciuta dal Mise e su cui auspichiamo che il governo provveda a breve nello sblocco dei finanziamenti”.

E se l’impatto della piattaforma sul territorio sarà, comunque, importante molte sono le misure messe a punto per migliorare il rapporto con i cittadini. “Tra gli aspetti principali il raccordo ferroviario che, a regime, permetterà di movimentare il 40% delle merci su rotaia e il nuovo casello, per bypassare il centro abitato – ha spiegato il sindaco di Vado Ligure, Monica Giuliano – e poi l’aspetto occupazionale, che abbiamo fortemente voluto, e che riguarda 400 posti nei prossimi due anni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.