IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Furti in abitazione a Moglio, stretta dei carabinieri: una denuncia e due fogli di via

I militari hanno segnalato anche 4 giovani assuntori di droga grazie al fiuto del cane Joy

Più informazioni su

Alassio. Lotta al consumo ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, ma soprattutto azioni mirate alla prevenzione dei furti in abitazioni. I carabinieri della compagnia di Alassio nelle scorse ore hanno effettuato una serie di controlli che hanno portato a denunciare a piede libero un uomo sospettato di essere l’autore di un furto in un alloggio di Moglio, a disporre il foglio di via per due pluripregiudicati sorpresi ad aggirarsi tra le case delle colline alassine, ma anche di segnalare quattro giovani consumatori di droga.

Sul fronte della prevenzione dei furti, i controlli serrati e continui del personale del Nucleo operativo e radiomobile, che ultimamente si sono concentrati appunto nella zona di Moglio, hanno permesso appunto di denunciare un ladro di appartamento ritenuto responsabile del furto di 500 euro in contanti all’interno di una casa di proprietà di un piemontese, abitata solo nel fine settimana e nel periodo festivo e weekend. A tradire il topo d’appartamento è stato il suo modus operandi, noto ai militari che lo hanno riconosciuto, ma soprattutto le impronte lasciate su un mobile, rilevate dal personale specializzato e confrontate con quelle esistenti in archivio.

Altri due pluripregiudicati piemontesi nella serata di ieri sono stati notati spostarsi in auto in modo sospetto da un carabiniere libero dal servizio che ha allertato i suoi colleghi. Il successivo controllo ha permesso appunto di accertare che i due uomini avevano precedenti per reati contro il patrimonio e, di conseguenza, per loro è scattato il foglio di via dal Comune di Alassio (i carabinieri sospettano che potessero essere in trasferta per fare il classico sopralluogo per poi colpire).

Per quanto riguarda il constrasto allo spaccio, è stato il fiuto del cane antidroga Joy a tradire quattro giovani alassini che sono stati trovati in possesso di modiche quantità di droga (marijuana e hashish) nella zona del pontile di Alassio. Non appena il cane dell’unità cinofila dell’Arma si è avvicinato al gruppo si è innervosito e ha iniziato a fiutare il loro zaino dove poi è stata effettivamente trovata la droga.

Sempre nel corso dei controlli stradali delle ultime ore, sette autovetture sono state messe sotto sequestro perché sprovviste di copertura assicurativa. I servizi di pattugliamento nella zona di Alassio continueranno nelle prossime ore e saranno intensificati durante le ore serali e notturne.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.