IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Famiglia intossicata ad Andora, genitori e figlia vittime della brace per cucinare la carne

Sono ancora ricoverati al San Martino di Genova

Andora. Sono ancora ricoverate al San Martino di Genova le tre persone (padre, madre e figlia) che ieri sera sono rimaste intossicate nel loro appartamento di via Risorgimento, nei pressi del ponte romano di Andora.

Secondo quanto accertato, i genitori e la figlia di 19 anni avevano deciso di preparare della carne alla brace in giardino. Il freddo, però, li ha spinti a rientrare in casa e a proseguire la cottura del cibo all’interno. La brace, però, ha rilasciato una discreta quantità di fumo e di anidride carbonica, che sono state inalate dai membri della famiglia.

La prima a risentirne è stata la ragazza. Il padre, allarmato, ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenute due ambulanze della croce bianca di Andora e una squadra dei vigili del fuoco di Albenga.

All’arrivo dei militi tutti e tre risultavano essere coscienti: le loro condizioni sono apparse fin da subito non gravi. Dopo essere stati trasportati al Santa Corona di Pietra Ligure la decisione di trasferirli (in via precauzionale) al San Martino a Genova.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.