IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Differenziata a Varazze sopra il 65%, ma Bozzano “striglia” gli indisciplinati

Il sindaco: "C'è chi non ha ancora ritirato il badge per l'apertura dei bidoni e chi abbandona i rifiuti per strada compromettendo l'impegno di tutti"

Più informazioni su

Varazze. “Il nuovo sistema di raccolta differenziata si sta dimostrando efficace. Dal completamento del posizionamento dei cassonetti ad accesso controllato avvenuto nei primi mesi dell’anno in corso e dalla messa a regime del servizio di raccolta ‘porta a porta’ presso le utenze non domestiche, la percentuale della raccolta differenziata ha registrato un trend positivo superando la soglia di legge del 65% con la punta massima percentuale del 65,70 % nel mese di giugno”. A tracciare il bilancio è l’assessore all’ambiente del Comune di Varazze Massimo Baccino.

“Esprimo soddisfazione – prosegue Baccino – per la conferma dell’aumento della raccolta differenziata, ringraziando tutti i cittadini che impegnandosi nel differenziare e conferire correttamente i rifiuti hanno consentito di raggiungere questi primi significativi risultati. Un ringraziamento è rivolto anche ai gentili ospiti che soprattutto nel periodo estivo hanno contribuito in modo significativo al mantenimento della percentuale oltre il 60%”.

“Un calo fisiologico è stato registrato a settembre ed è per questo motivo che richiamiamo l’attenzione di tutti coloro che contrariamente ai loro concittadini continuano a non allinearsi al nuovo sistema introdotto – dice il sindaco Alessandro Bozzano -. Mi riferisco in particolare a chi non ha ancora provveduto al ritiro del badge per l’apertura dei contenitori stradali e a chi in modo irresponsabile abbandona il rifiuto vicino agli stessi o liberamente nel territorio comunale, compromettendo l’impegno di tutti coloro che invece si stanno adoperando per una corretta raccolta differenziata che concorra soprattutto all’incremento della percentuale di legge, ma non solo, per far si che la raccolta differenziata diventi una buona pratica di prassi quotidiana e di senso civico”.

“Dopo una prima fase di informazione alla cittadinanza sulle corrette modalità di effettuazione della raccolta differenziata e relativo conferimento è stata avviata l’attività di controllo sul territorio al fine di individuare comportamenti non conformi al sistema introdotto e a quanto previsto normativamente” conclude Bozzano.

“Ad oggi, con la presenza sul territorio del personale comunale addetto al servizio, della polizia municipale e con il supporto dell’eco-ausiliario della società SAT, sono stati emessi oltre 100 verbali di accertamento delle infrazioni commesse. Detti controlli verranno intensificati anche tramite l’utilizzo di sistemi mobili di videosorveglianza allo scopo di debellare il fenomeno dell’abbandono” conclude l’Assessore Baccino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.