IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Con il cuore in mano colmo di gioia: la prima BabboDiversamenteRun della Val Bormida foto

Un sabato pomeriggio in allegria a Millesimo

Millesimo. Quando si percorre una strada nuova, ciò che si prova è difficile da raccontare: un misto di paure, timori, dubbi, domande e entusiasmo si muovono nella testa. A percorrere una strada nuova eravamo un bel gruppo, tutti volontari dell’Associazione di Promozione sociale Diversamente e ieri mattina durante i preparativi, insieme ai sorrisi e alla serenità di sempre, c’erano anche questi sentimenti. Poi l’arrivo dei primi atleti, degli amici speciali, ed ecco il clima inizia a scaldarsi: capisci che sei sulla strada giusta!

È stato così l’inizio della Babbo Diversamente Run che si è svolta a Millesimo lo scorso sabato 9 dicembre. Una corsa pensata per tutti: ragazzi, adulti diversamente abili o con varie disabilità, anziani, bambini, famiglie. Emozionante il percorso vissuto insieme: ognuno al proprio passo ma tutti allo stesso passo, al ritmo del cuore, il grande cuore blu, presente nel logo dell’associazione, e che ieri ha aperto e chiuso la corsa. Camminare così vuole dire sperimentare che sulle strade della vita si vince solo quando sappiamo stare gli uni con gli altri, abbattendo i muri delle differenze e facendo della diversità di ciascuno quella particolarità che rende ciascuno unico e fa unico ogni attimo che sappiamo condividere. Unico è stato davvero questo pomeriggio di festa! Tra le tante meravigliose immagini che rimangono nei ricordi del cuore sicuramente la voglia di correre di chi abitualmente seduto su una carrozzina non corre, ma ieri ce l’ha fatta: divertendosi tra risate e tifo ad andare avanti indietro a tutta velocità. E’ stato bellissimo sperimentare anche l’unità e la sintonia tra tutti i volontari e con chi è arrivato poi per collaborare come i vari amici che ci sostengono sempre.

Di esempio per tutti l’energia delle tre volontarie più giovani: Eugenia, Martina e Celeste, tutte di 10 anni, che nonostante il freddo hanno aiutato e collaborato alla grande, senza mai fermarsi o lamentarsi, preparando e distribuendo palloncini, coinvolgendo i bambini più piccoli. Bellissimo vedere il gruppo degli atleti, arrivati anche dalla Riviera Ligure, che si sono subito lasciati contagiare e hanno iniziato a correre con la maglietta di Diversamente che ha al centro il cuore blu. E’ stato emozionante vederli correre, perché loro hanno corso per tutti noi e così vogliamo proseguire: con il cuore in mano, pronti e scattanti per vedere diversamente chi è accanto a noi, andando incontro a chi è altro da noi.

Un bel pomeriggio di festa per tutti e ad un certo punto chi si avvicinava incuriosito da lontano poteva percepire un’aria calda e avvolgente come quando una grande famiglia si ritrova per trascorrere del tempo insieme divertendosi.

Le ore sono volate veloci e il freddo pungente non ha fermato nessuno e anche quando le prime stelle hanno iniziato a regalarci una meravigliosa notte, eravamo ancora tutti coinvolti dai canti e balli.

I grazie da dire sono veramente tanti e ci piace pensare che ognuno di questi grazie vada a comporre il nostro grande cuore blu come un mosaico realizzato tutti insieme e datato “9 dicembre 2017”. Un grazie al Signor Sindaco e a tutto il Comune di Millesimo perché da subito hanno creduto e collaborato con noi in questa BabboDiversamenteRun, grazie all’Atletica Gillardo per l’impegno e la preziosa cooperazione, grazie alla Croce Rossa di Millesimo per il supporto dato, grazie a tutti gli sponsor che ci hanno permesso la realizzazione, grazie ai commercianti di Millesimo, grazie agli Alpini e al loro vin brulè, grazie al Soprano Daniela Tessore, sempre generosa e instancabile, e ai suoi allievi di Music Style L’Atelier delle Voci, (Fabiana Ruocco di Millesimo, Fulvio Ravera, Egle Veneziano, Beatrice Monni, Lorenzo Sereno, Maria Clotilde Muzio, Federica Giordanello, Sara De Bon, Susanna Capelli, Emma Bertone, Raffaella Garrone, Alice Degradi) alle Singing Ladies, che ci hanno fatto ascoltare vari brani natalizi e non, tutti cantati con il cuore, grazie alle ragazze del CFP di Ceva che hanno colorato magistralmente con i trucchi i visi dei bimbi ma anche degli adulti, grazie a tutti i volontari che con entusiasmo hanno lavorato giorni e giorni per preparare, grazie soprattutto ai nostri meravigliosi giovani valbormidesi che da tre mesi si stanno impegnando tantissimo sul territorio, grazie a Carta Bianca che ci supporta permettendoci di far conoscere chi siamo e cosa facciamo!

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato, sono passati, hanno guardato, ci hanno sostenuto da casa… Grazie di cuore e alla prossima… perché… non siamo fatti per vivere cose straordinarie e grandiose ma per vivere la Bellezza di un giorno “Diversamente” speciale. Noi ci crediamo.

Associazione Diversamente – giovani Val Bormida

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.