IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Camillo Sbarbaro e Spotorno”, fotografie e aneddoti sul poeta ligure

Sabato 13 gennaio, Sala Palace, ore 16,30

Più informazioni su

Spotorno. Il Comune di Spotorno in collaborazione con il DIRAAS (Dipartimento di Italianistica Romanistica Antichistica Arti e Spettacolo)­ dell’Università degli Studi di Genova ed il Liceo “G.Chiabrera” di Savona, ha realizzato, nel corso del 2017, in omaggio ai cinquant’anni della morte di Camillo Sbarbaro, una serie di iniziative volte al ricordo del poeta che ha vissuto sul territorio spotornese la maggior parte della sua vita.

Camillo Sbarbaro, ispiratore anche del più celebrato Eugenio Montale e promotore di un’espressività scarna e ridotta all’essenziale, incarna il primo ed uno dei più alti esempi della poesia ligure del 900. Il Convegno nazionale di Studi “Sbarbaro e gli altri” avvenuto venerdì 1 e sabato 2 dicembre 2017 a Spotorno presso la Sala Comunale Palace, ha costituito il più importante degli eventi inseriti nel Progetto culturale sopra descritto. All’evento, infatti, hanno partecipato i migliori esperti di letteratura nazionali ed internazionali con lo scopo di raccontare Camillo Sbarbaro attraverso i contatti che lui ebbe con esponenti del mondo culturale e scientifico europeo.

Nonostante le avverse condizioni atmosferiche gli estimatori del poeta hanno gremito la Sala Palace nei due giorni a lui dedicati. Il Convegno è stato l’unico evento di elevato spessore culturale dedicato a Camillo Sbarbaro organizzato sul territorio nazionale ed ha visto la partecipazione di tredici relatori provenienti da diverse Università italiane.

Il Convegno è stato preceduto da una “Lectio Magistralis introduttiva” intitolata “Camillo Sbarbaro, Baudelaire e Rimbaud” a cura del Prof. Pasquale Guaragnella (Università di Bari) tenutasi martedì 21 novembre 2017 presso l’Aula Magna della Scuola di Scienze Umanistiche dell’Università di Genova. Contestualmente al convegno, venerdì 1 dicembre 2017 alle ore 15.00 presso la Sala espositiva Palace di Spotorno, è stata inaugurata la mostra intitolata “Oggetti e immagini di Camillo Sbarbaro” e rimarrà aperta al pubblico nei giorni di venerdì – sabato ­ domenica con orario 16.30 ­- 18.30 fino a domenica 14 gennaio 2018.

La mostra vede esposti molti oggetti appartenuti a Sbarbaro ed ai suoi familiari. Sono presenti anche manoscritti, lettere, cartoline ricevute ed inviate da amici, foto, quadri, disegni, edizioni originali di sue pubblicazioni e licheni provenienti dalla collezione “Sbarbaro” attualmente presente presso il Museo Civico di Storia Naturale di Genova. Da segnalare un inedito carteggio tra Elena Vivante e Camillo Sbarbaro scritto su fogli sottili di colore azzurro in cui sono presenti disegni di fiori realizzati personalmente dalla Vivante.

La chiusura della mostra, prevista per domenica 14 gennaio 2018, sarà preceduta sabato 13 gennaio, alle ore 16.30 presso la Sala Convegni Palace, dall’incontro “Camillo Sbarbaro e Spotorno” a cura del “Circolo Socio ­ Culturale Pontorno” durante il quale il poeta verrà ricordato da Piero Bertolotti attraverso fotografie, immagini, aneddoti. Saranno presenti all’incontro Domenico Astengo, Bruno Marengo, Matteo Ravera, Silvio Riolfo Marengo che con Piero Bertolotti organizzarono il primo “Convegno di Studi su Camillo Sbarbaro” nel 1973. Parteciperà all’incontro anche Pier Luigi Ferro, docente del Liceo Classico Chiabrera di Savona.

Il ricordo di Camillo Sbarbaro verrà mantenuto dal Comune di Spotorno anche nel corso del 2018 attraverso la pubblicazione degli atti del Convegno e la presentazione dello spettacolo teatrale “Edipo Re” di Sofocle a cura della Compagnia Teatrale “I Coribanti” del Liceo Classico “G. Chiabrera” di Savona al fine di ricordare che il poeta ligure, dal 1904 al 1908, fu anche allievo dello stesso Liceo.

L’Amministrazione Comunale per la realizzazione del progetto ringrazia l’Università degli Studi di Genova, il Liceo “G. Chiabrera” di Savona, la Fondazione “A. De Mari”, la Regione Liguria, il Comune di Savona, il Museo Civico di Storia Naturale di Genova, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria, il Circolo Socio Culturale “Pontorno “, l’Opera Pia Siccardi Berninzoni, la Fondazione Giorgio e Lilli Devoto e tutti i privati che hanno messo a disposizione per la mostra oggetti ed immagini di Camillo Sbarbaro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.