IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Camera di Commercio, approvato il preventivo 2018: stanziati oltre 2 milioni per interventi economici

Istituite le Consulte territoriali di Imperia, La Spezia e Savona. La spezzina Monica Baldassini nuovo componente di giunta

Savona. Mantenere stabile il volume delle risorse finanziarie destinate alla promozione dell’economia locale, nonostante la riduzione delle risorse economiche a disposizione. Questo l’impegno della Camera di Commercio Riviere di Liguria per il 2018 sancito dal preventivo economico approvato oggi pomeriggio dal Consiglio camerale che si è riunito nella sede di Savona.

“La Camera di commercio – sottolinea il presidente Luciano Pasquale – mette in campo per il 2018 oltre 2 milioni di euro per le azioni di sostegno alle imprese ai quali si aggiungeranno altri 4 milioni di euro circa per dar vita a iniziative e progetti finanziati dai programmi nazionali ed europei ai quali la Camera partecipa”.

Dal punto di vista economico, il preventivo 2018 chiude con un disavanzo di 1.087.105,00 euro, determinato dalla riduzione del diritto annuale disposta dall’articolo 28 del decreto legge numero 0 del 2014 nella misura del 50 per cento a decorrere dall’anno 2017 e dalla confermata strategia dell’Ente di voler mantenere un adeguato impegno di risorse per la promozione dell’economia locale. Il pareggio di bilancio è conseguito attingendo agli avanzi patrimonializzati negli esercizi precedenti.

Nella riunione odierna, il consiglio camerale ha dato anche il via libera all’istituzione delle Consulte territoriali di Imperia, La Spezia, Savona. Previste all’articolo 17 dello statuto della Camera di Commercio, le Consulte sono costituite dalla giunta sulla base delle designazioni pervenute dalle Associazioni di categoria che hanno concorso alla formazione del Consiglio camerale. Le Consulte svolgono funzioni e compiti di tipo propositivo e consultivo finalizzati alla collaborazione con la Camera di Commercio per l’individuazione degli obiettivi strategici al momento della redazione dei documenti programmatici di competenza degli organi camerali; elaborano i dati e le informazioni di natura socio-economica relativi ai territori di competenza al fine di rendere coerenti i bisogni delle realtà economiche locali con gli interventi deliberati tempo per tempo dalla Camera di Commercio; esprimono pareri su richiesta degli organi della Camera di Commercio.

Questa la composizione della Consulta territoriale di Savona: il presidente è Luciano Pasquale; i suoi componenti sono Mirco Mastroianni (Cia), Luca De Michelis (Unione Provinciale Agricoltori), Gerolamo Calleri (Coldiretti), Fulvia Becco (Confartigianato), Matteo Sacchetti (Cna), Alessandro Berta (Unione Industriali), Giancarlo Cerisola (Confesercenti), Giuseppe Molinari (Confcommercio-FIT Federazione Italiana Tabaccai), Enrico Pennino (Confcooperative), Mattia Rossi ( Lega ligure delle Cooperative e mutue), Paolo Bonadonna (Unione Associazioni Albergatori), Alessio Berta (ABI), Andrea Pasa (sindacati dei lavoratori), Gian Luigi Taboga (Associazione dei Consumatori).

Infine è stato nominato il nuovo componente la giunta camerale. A prendere il posto di Giorgia Bucchioni in rappresentanza del settore industria è Monica Maria Baldassini, imprenditrice spezzina titolare di un’azienda produttrice di prodotti dolciari e di pasticceria con sede a Ceparana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.