IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo, a Palazzo di Città riprendono i corsi di NutriMente

Vuole rappresentare un innovativo modello di formazione permanente per tutte le età

Cairo Montenotte. Inizieranno oggi, 14 dicembre i corsi di “NutriMente – Condividiamo la Conoscenza – Università di Cairo per tutti”.

Il progetto di valorizzazione e condivisione culturale “NutriMente, giunto quest’anno alla 4^ edizione, che vuole rappresentare un innovativo modello di formazione permanente per tutte le età, nel corso degli anni ha saputo evolversi andando incontro alle esigenze più attuali, nell’ottica di presentare sempre più significative proposte.

Anche questa edizione è suddivisa in due sessioni, la prima delle quali inizia domani e si concluderà a febbraio 2018, proponendo 11 corsi articolati in 27 lezioni.

Questi i Corsi in programma: arte, a cura dell’artista Sandro Marchetti, che presenterà la storia della ceramica e i maestri cermaisti; “Bebè a Costo zero”, nel quale la dottoressa Elisa Ghione proporrà un originale approccio allo svezzamento e cura dei bimbi; etteratura italiana e latina, delle professoresse Alessia Zunino e Vittoriana Melano, che condurranno alla ricerca dell’equilibrio interiore in letteratura; medicina, con la neurologa Tiziana Tassinari, che affronterà il tema della prevenzione dell’Alzheimer. Corso realizzato in collaborazione con la Sezione Soci Coop Liguria di Cairo; pedagogia, nel quale la professoressa Graziana Pastorino illustrerà il ruolo del teatro nella scuola.

E ancora: psicologia, con gli psicologi Cinzia Cucinotta e Dott. Mario C. Conticello, che si occuperanno di autostima, di comunicazione e di stress; religione, corso tenuto dal teologo Lorenzo Cortesi, che parlerà in modo originale dei quattro Vangeli; sicurezza: il naggiore Daniele Quattrocchi, comandante della compagnia dei carabinieri di Cairo informerà sulle misure di prevenzione e sicurezza partecipata; storia, che il professor Franco Icardi, dedicherà a Cairo Montenotte, dalle origine al Medioevo; storia dell’arte, a cura della professoressa Daniela Olivieri, che parlerà del realismo di luce e contenuti nell’arte di Caravaggio; storia e cultura locale, curata dal professor Lorenzo Chiarlone, dedicata al dialetto, ai personaggi e alle personalità cairesi.

Il desidero dell’amministrazione comunale, che organizza “l’Università di Cairo per tutti”, è quello di offrire uno strumento di promozione della cultura, che sia “condivisa”, quella che riesce a creare un legame particolare tra docenti e discenti perché entrambi si ritrovano impegnati in un percorso di crescita personale. Tutto questo si è potuto realizzare grazie alla collaborazione di tanti cittadini che, gratuitamente, per sincero spirito di servizio, hanno deciso di condividere i loro saperi con la comunità.

Dichiara il sindaco Paolo Lambertini: “Credo che la cultura rappresenti una scuola di valori, un’opportunità di aggregazione e uno strumento fondamentale per il benessere sociale, e deve divenire altresì uno strumento di ricchezza per l’intera comunità, coinvolgendo i cittadini e i loro saperi. Anche questa collaborazione, questa disponibilità a condividere, gratuitamente, le proprie conoscenze, penso possa contribuire a rafforzare il senso della nostra Comunità”.

Ha dichiarato la consigliera delegata alla cultura, Nella Ferrari: “Ringrazio personalmente tutti i relatori che hanno dato la loro disponibilità per offrire alla comunità cairese uno spaccato di vita narrata, al solo scopo di diffondere le loro conoscenze, con molta umiltà e semplicità, nonostante i ruoli ricoperti e la loro fama, per condividere insieme il sapere. Un grazie particolare ai relatori anche per l’immediatezza della loro adesione, all’entusiasmo dimostrato per la partecipazione, alla collaborazione nel trovare argomenti interessanti e di viva attualità, per le modalità di approccio alla relazione con il pubblico, per la disponibilità dimostrata nonostante gli impegni, sia lavorativi che personali, e la loro dislocazione sul territorio nazionale”.

Per partecipare ai corsi è richiesta solamente l’iscrizione alla biblioteca civica, il cui costo è di 5 euro. Non è richiesta nessuna pre-iscrizione. La partecipazione è libera, fino all’esaurimento dei posti disponibili. Se non diversamente indicato, i corsi si svolgeranno presso la Sala “A. De Mari” di Palazzo di Città in piazza della Vittoria 29 a Cairo Montenotte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.