IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto, l’istituto comprensivo accoglie i futuri nuovi alunni piantando un albero di gelso

Un gelso dai frutti neri verrà messo a dimora dai futuri alunni della classe prima, coadiuvati dai compagni della classe quinta

Borghetto Santo Spirito. “Diamo buone radici al nostro futuro” è il titolo scelto per l’evento che si svolgerà nel giardino della scuola primaria “Antonio Gramsci” di Borghetto Santo Spirito alle 15 di oggi, giovedì 14 dicembre.

Un gelso dai frutti neri (Morus nigra) verrà messo a dimora dai futuri alunni della classe prima, coadiuvati dai compagni della classe quinta che a loro cederanno l’aula passando, il prossimo settembre, alla scuola secondaria di primo grado. Simbolicamente, per i piccoli, sarà il loro “mettere piede alle elementari” investendo nel loro futuro e proiettandosi in quei cinque strategici anni che li vedranno conquistare nuove abilità, nuovi linguaggi, nuovi strumenti di codifica.

Questo “albero amico” sarà il compagno di crescita e di giochi, darà ombra e respiro e succosi frutti (le more di gelso nere) che sanno di memoria e di tesori del passato.

Nella Val Varatella il gelso era coltivato per nutrire i bachi da seta (cucchetti) ed era presente fino a 50 anni fa in numero elevato, soprattutto negli appezzamenti di terreno adiacenti il torrente.

La scuola dell’infanzia di via Milano e la primaria di via Trilussa hanno intrapreso un percorso di continuità didattica che permetterà un graduale avvicinamento alla nuova scuola e sarà scandito da sei eventi di laboratorio dove i bambini potranno sentirsi “grandi” e “adeguati”, consapevoli dei loro futuri spazi educativi.

La piantumazione del gelso verrà coordinata dagli agrotecnici della Fattoria Didattica Vivai Michelini, azienda specializzata in arboricoltura, che ha donato l’albero e preparato il terreno per la corretta messa a dimora.

Partner dell’iniziativa sarà il Wwf Savona, da sempre impegnato nella tutela del patrimonio arboreo e della biodiversità, che crede fortemente in questo evento, volto a sensibilizzare bambini e genitori al rispetto dell’ambiente che li circonda.

La giornata è patrocinata da Confagricoltura Savona, che rappresenta molte aziende vivaistiche e crede fortemente nel ruolo del verde urbano e degli alberi in città, promuovendone la cura e la manutenzione, chiedendo che venga affidata solo a ditte specializzate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.