IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, studenti alla scoperta della lirica grazie a due spettacoli dell’Opera Giocosa foto

Si tratta di due intermezzi buffi: La "Serva Padrona" di Giovanni Battista Pergolesi e "Il Maestro di Cappella" di Domenico Cimarosa

Andora. Studenti delle scuole alla scoperta dell’opera italiana grazie a due spettacoli proposti questa mattina a Palazzo Tagliaferro, ad Andora, dall’Opera Giocosa di Savona, in trasferta a Ponente per questa iniziativa didattica promossa dall’assessore alla cultura Maria Teresa Nasi e dal consigliere delegato all’istruzione Daniele Martino.

Andora Opera Giocosa Studenti

In scena, due capolavori del genere giocoso. Si tratta di due intermezzi buffi: La “Serva Padrona” di Giovanni Battista Pergolesi e “Il Maestro di Cappella” di Domenico Cimarosa. Due grandi artisti gli interpreti dei due capolavori settecenteschi: Linda Campanella e Matteo Peirone che hanno cantato anche fra il giovane pubblico coinvolgendolo nella rappresentazione. Ha suonato l’Ensemble del Teatro dell’Opera Giocosa, diretto da Giovanni Di Stefano.La regia e’ di Jacopo Marchisio, con scene del Laboratorio del Teatro dell’Opera Giocosa e la realizzazione dei recitativi di Gianluca Ascheri.

“E’ importante che i ragazzi possano conoscere  e apprezzare la grande tradizione del canto lirico e la bellezza dell’Opera Italiana, patrimonio immenso, conosciuto e apprezzato in tutto il mondo come simbolo dell’ importanza che da sempre l’Italia ha avuto nell’universo dell’arte – dichiarano l’assessore Nasi e il consigliere Martino – Per questo abbiamo voluto ospitare questi spettacoli. Una giornata dedicata alla grande musica italiana ben accolta dai ragazzi che avevano avuto un primo approccio con la lirica andando a vedere una rappresentazione dell’Opera Giocosa al Teatro Chiabrera di Savona”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.