IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allerta meteo, l’assessore Giampedrone: “Forte ondata di maltempo, massima attenzione”

Decisione storica per il calcio: posticipata di 24 ore la partita Genoa-Atalanta per volontà espressa dalle due società

Liguria. C’è preoccupazione in Liguria per l’arrivo della forte ondata di maltempo che ha fatto scattare l’allerta meteo a partire da domani, rossa per il levante, arancione per Genova e provincia, fino a Savona e Noli, gialla nel ponente savonese: “Saranno adottate tutte le misure di protezione civile, massima attenzione in quanto il nostro territorio sarà interessato da forti piogge, con cumuli di elevata intensità, ma anche da venti forti e mareggiate intense che interesseranno le nostre coste, così come c’è il rischio di gelate per le temperature molto rigide” afferma l’assessore regionale alla protezione civile Giacomo Giampedrone.

“Il quadro previsionale impone la massima attenzione e monitoraggio della situazione meteo, mettendo in atto tutte le misure per la salvaguardia del territorio e delle zone considerate più critiche” aggiunge.

“Tutti i comuni metteranno in campo i rispettivi piani di protezione civile sulla base dell’allertamento meteo: ovviamente, anche in viste delle piogge particolarmente intense, massimo anche il controllo su fiumi e corsi d’acqua. Mobilitata una task force di volontari che sarà attiva durante tutta la durata dell’allerta meteo”.

“Nella giornata di oggi – aggiunge l’assessore Giampedrone – le nostre previsioni sono state rispettate. Abbiamo registrato cumulate significative nello spezzino, dove il terreno è già saturo per gli oltre 100 millimetri di pioggia caduti venerdì scorso. In particolare, dalla mezzanotte ad ora sono stati superati i 40 millimetri di cumulata alla Spezia e a Riccò del Golfo, raggiunti i 35 millimetri a Sarzana e i 30 millimetri a Brugnato. Questo quadro andrà via via peggiorando dalla mezzanotte: ecco perché la Protezione Civile ha emesso l’allerta rossa da Portofino a Sarzana dalla prossima mezzanotte per le successive 24 ore. Considerate le piogge persistenti e diffuse, riteniamo che i bacini più a rischio, per le risposte idrologiche che si attendono, siano quelli medi e grandi, ad esempio l’Entella, il Magra o il Vara”.

“Voglio ringraziare i tecnici della Protezione Civile e di Arpal perché questo preavviso ha consentito ai territori di prepararsi: ritengo che la decisione assunta dai Comuni spezzini di tenere chiuse le scuole nella giornata di domani sia corretta e faccia parte della cultura di Protezione civile che vogliamo cresca sempre di più sul nostro territorio”.

E per l’allerta meteo in vigore domani sulla Liguria è stata presa una decisione storica assunta da Genoa Cfc e Atalanta Bergamasca Calcio, ovvero quello di rinviare, autonomamente, con il via libera della Lega Calcio di serie A, la partita in programma domani alle 19:00 al Ferraris di Genova. “Anche a nome del presidente Toti, che ho appena sentito telefonicamente, voglio ringraziare le due società del Genoa e dell’Atalanta oltre ovviamente alla Lega Calcio per l’alta sensibilità dimostrata, soprattutto perché hanno deciso autonomamente di rinviare, di posticilare la partita di 24 ore rispetto a una situazione particolare come quella ligure per le allerte meteo. In allerta Arancione, infatti, l’incontro avrebbe potuto disputarsi come previsto inizialmente” sottolinea ancora Giampedrone.

“È senz’altro un bel segnale che definirei storico – aggiunge l’assessore – di sempre maggiore sensibilità anche da parte del mondo dello sport in generale e del calcio in particolare. Questa decisione supporta il nostro lavoro sull’educazione di Protezione civile, che stiamo provando a far crescere sul nostro territorio: con l’aiuto delle società sportive – conclude – può aumentare sempre di più anche in una città come Genova he tanto ha pagato nel passato in termini anche di vite umane”.

“Complimenti alle squadre del Genoa e dell’Atalanta per aver scelto spontaneamente, d’accordo con la Lega Calcio, di rimandare la partita al Ferraris, viste le previsioni meteo. Un gesto di grande responsabilità. Non rischiare è sempre meglio”. Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, in merito alla decisione assunta da Genoa Cfc e Atalanta Bergamasca Calcio, con il via libera della Lega Calcio di serie A, di posticipare di 24 ore la partita in programma domani alle 19 al Ferraris di Genova. L’incontro si disputerà martedì 12 gennaio alla stessa ora.

La sala operativa della Protezione Civile di Regione Liguria rimane aperta h.24 e già dalla mattinata di domani saranno emessi nuovi bollettini meteo di aggiornamento.

Ecco la diretta Facebook di Genova24.it sulla conferenza stampa dell’assessore regionale Giacomo Giampedrone:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.