IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Elezioni in primavera…La riflessione del consigliere comunale Luigi Giordano

Date diverse per elezioni politiche e amministrative? Un favore ai partiti

Più informazioni su

A proposito di consultazioni politiche che stanno avvenendo a Ceriale in attesa delle elezioni amministrative, che sicuramente avverranno in una domenica compresa tra il 15 aprile e il 15 giugno, come in tutti i comuni con scadenza naturale del mandato degli organi eletti nel primo semestre 2013. Legge 7 giugno 1991, n. 182.

Tutto ciò che adesso si dice, si commenta, si ipotizza, sono solamente favole, come tutto ciò che travalica i limiti. Per chi ha seminato ci sarà da raccogliere e attribuire per ogni esigenza la giusta revisione. Per altri non penso proprio che si possa assemblare un mosaico senza averne i pezzi, o aggiornare i pezzi all’ultimo istante. Penso sia tardi, il lavoro andava fatto già dal primo giorno di 5 anni fa, alcuni lo anno fatto (pochissimi) gli altri dovranno parlare e convincere, come quelle persone che parlano per vendere il loro prodotto. Una cosa è certa, per tutti i candidati, tra poco comincerà la caccia al voto, alcuni saranno più persuasivi di altri, certi saranno sponsorizzati dai partiti, e secondo me saranno i più penalizzati, contrariamente a quel che si dice, perché penso che ormai i cittadini siano profondamente disgustati dai partiti e voteranno, se avranno voglia, con la loro intelligenza, la loro testa. Insomma ci sarà un concentrato di vizi, interessi e virtù.

Santi e santini spopoleranno come le figurine quando eravamo bambini. E’ però in ogni caso doveroso prestare attenzione non a quello che viene detto, ma a quello che non viene detto, perché come qualcuno ha già fatto presente prima di me, la vera comunicazione avviene a livello di sensazione, cioè a livello inconscio, ossia per ciò che non viene detto. Ho divagato un pochino, scusatemi.

Allora come dicevo sopra, la migliore delle ipotesi per la data delle elezioni sarà la prima domenica dopo la metà di aprile, nella peggiore sarà a giugno. Altra occasione persa per risparmiare un pochino di soldi se si facessero le amministrative con le politiche insieme. Ma così pare che non sia, e noi non possiamo farci niente. Certamente le elezioni separate piacciono più ad alcuni partiti, ad altri meno, è semplicemente una questione di calcolo, di somma di voti, che di vero interesse per questo paese e per chi ci vive.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.