IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scappato da comunità per minori, doveva scontare 2 condanne ma cercava di rubare ad Albisola: arrestato

Il ragazzo è stato bloccato dai carabinieri dopo essere stato sorpreso all'interno di un'agenzia immobiliare, scappati due complici

Più informazioni su

Albisola Superiore. Pur essendo ancora minorenne doveva scontare 3 mesi e 16 giorni di condanna per vari furti commessi a Milano nel 2016, ma soprattutto era ricercato per essere scappato (a settembre) dalla Comunità dove era stato affidato dal Tribunale dei minori del capoluogo lombardo per scontare altri due anni di reclusione sempre per reati contro il patrimonio. Nonostante questo, stanotte, i carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Savona hanno sorpreso il ragazzo, B.D.N., di nazionalità romena, a rubare.

E’ successo nella notte ad Albisola dove i militari, impegnati nei normali servizi di controllo sul territorio, hanno notato la presenza di tre persone all’interno dell’agenzia immobiliare “Effeti” di Albisola Superiore. Alla vista della pattuglia i ladri si sono dati alla fuga a piedi per le vie cittadine dando vita ad un inseguimento degno di un film poliziesco. Poco dopo gli uomini dell’Arma sono riusciti a fermare proprio B.D.N. che ha avuto una reazione tutt’altro che pacifica. Dopo una violenta colluttazione nella quale un militareè rimasto leggermente ferito, il ragazzo è stato bloccato e arrestato, mentre i due complici invece sono riusciti a scappare.

Una volta accompagnato in caserma, i carabinieri hanno appunto scoperto che su B.D.N. pendevano due ordini di carcerazione del Tribunale per i minorenni di Milano. Per questo il ragazzo è stato accompagnato presso il carcere minorile “Ferrante-Aporti” di Torino per scontare la pena.

Durante l’operazione è stato recuperato anche il furgone usato dal trio, risultato rubato a Milano nell’ottobre scorso e che verrà restituito al legittimo proprietario. Nel frattempo proseguono le indagini dei carabinieri per verificare che l’arrestato non sia coinvolto in altri furti oltre che per rintracciare i complici.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.