IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, l’affondo dei Giovani Democratici: “Consiglio comunale dei ragazzi? Solo uno spot” foto

"Buttato al vento il lavoro dell'ex assessore Di Padova, il Tavolo dei Giovani non esiste più"

Savona. “Il lavoro svolto dall’ex assessore Elisa Di Padova è stato lasciato nel dimenticatoio. Abbiamo assistito, coerentemente con i suoi colleghi di giunta, a spot “elettorali” da parte dell’assessore attuale senza contenuti o progettazione”. Così i Giovani Democratici di Savona vanno all’attacco dell’amministrazione comunale savonese sul tema delle politiche giovanili, con diretto riferimento anche alla presentazione di ieri del Consiglio comunale dei Ragazzi.

“Eravamo e siamo convinti che le politiche giovanili debbano essere un punto importante per l’amministrazione comunale. Eravamo sicuri che con le importanti iniziative ereditate dall’assessore precedente ci sarebbero stati tutti i presupposti per portare avanti un ottimo lavoro: si sarebbe potuto davvero dar vita a iniziative e percorsi che avrebbero reso la nostra città e il nostro Campus più attrattivi per le nuove generazioni; invece…” affermano congiuntamente il segretario provinciale dei Giovani Democratici Luca Burlando e il segretario cittadino dei Giovani Democratici Danja Stocca.

“Si ha il timore che anche la buona iniziativa presentata ieri rimanga fine a se stessa e venga utilizzata solo per qualche titolo sui giornali; anche perché dopo due anni è l’unico progetto presentato. Bisogna inoltre ricordare che, nonostante sia giusto interfacciarsi con i rappresentati del nuovo parlamentino, ci sono anche i rappresentanti eletti all’interno delle scuole superiori e dell’Università che prima avevano un spazio di confronto nel Tavolo dei Giovani, ma quest’ultimo non è più una priorità quindi non esiste più una collaborazione seria e proficua con l’amministrazione. In effetti, avremmo potuto aspettarcelo da una candidata sindaco che in campagna elettorale affermava che per i giovani a Savona non sia necessario niente”.

“Speriamo di non dover aspettare di nuovo un anno e mezzo per sentire parlare di politiche giovanili” concludono Burlando e Stocca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.