IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, al Gabbiano l’incontro pubblico “Neanche con un fiore?” contro la violenza sulle donne

Si terrà mercoledì 22 novembre con la partecipazione del vicequestore aggiunto di Savona e di Telefono Donna

Savona. Anche quest’anno Coop Liguria, impresa a netta prevalenza femminile, celebra il 25 novembre, “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”, con una serie di iniziative che coinvolgono sia la rete di vendita, sia le sezioni soci.

Mercoledì 22 novembre alle 16.30 nella sala punto d’incontro del centro commerciale “Il Gabbiano” (in via Baracca 1r, al 4^ piano) la sezione Soci Coop di Savona organizza l’incontro pubblico “Neanche con un fiore?”, con la partecipazione di Rosalba Garello, vicequestore aggiunto della Polizia di Stato di Savona, e Luciana Nanni, presidente di “Telefono Donna” Savona.

L’incontro, nell’ambito del programma “Corsi & Percorsi” dell’associazione Tempo Libero di Coop Liguria, si propone di diffondere la conoscenza degli strumenti e delle strutture a disposizione delle donne vittime di violenza ed è inserito nel ricco calendario di iniziative organizzate dalle associazioni aderenti al tavolo per le pari opportunità del Comune di Savona. La partecipazione è libera e gratuita e l’incontro si concluderà con un rinfresco.

Dal 20 al 25 novembre, nella galleria commerciale presso l’ingresso dell’Ipercoop, Coop Liguria ospiterà mostre fotografiche e d’arte a cura di Maura Montalbetti e Claudia Palone del Centro Giovani Asl 2 Savonese e dell’associazione “Gli Amici del Mediterraneo”.

Sempre sabato 25, dalle 9.30 alle 12.30, sarà allestito uno spazio trucco dove Marzia Pistacchio realizzerà make up per sensibilizzare tutti sul tema “Giù le mani: i segni della violenza”; dalle 16 alle 18, l’Udi-Unione Donne in Italia proporrà la performance “Voce a chi non ha più voce”, con letture di Angelica Lubrano, Ludovica Buelli, Hayet Maatung e della Compagnia teatrale ‘A Campanassa’ accompagnate dalle musiche eseguite dalla flautista Silvia Schiaffino, dalla pianista Lyudmyla Vornick e dal chitarrista Renato Procopio.

Nell’ambito della campagna nazionale “Posto occupato”, alla quale Coop Liguria aderisce per il secondo anno consecutivo, una cassa dell’Ipercoop resterà chiusa per l’intera giornata di sabato 25 novembre e sarà allestita con accessori femminili rossi per ricordare le vittime del femminicidio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.