IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Roccavignale, dalla scuola dell’infanzia il disegno per il volantino del Presepe Vivente

La collaborazione delle insegnanti che hanno aderito al progetto

Roccavignale. Porterà la “firma” dei piccoli alunni della scuola dell’infanzia di Roccavignale il volantino del Presepe Vivente 2017. La Pro Loco, nell’ottica di ampliare al massimo la partecipazione all’organizzazione della manifestazione, ha deciso infatti di chiedere la collaborazione delle insegnanti che hanno aderito con entusiasmo.

La partecipazione dei bimbi della scuola dell’infanzia di Roccavignale non è l’unica novità dell’edizione numero 36 del Presepe Vivente. La Pro Loco che organizza la manifestazione sta infatti studiando tutta una serie di modifiche per fare in modo che anche chi ha già visitato il Presepe negli scorsi anni possa ritornare e trovare una rappresentazione nuova e diversa.

A cominciare dalla collocazione della Capanna: cambierà posto a causa delle nuove normative di sicurezza per le manifestazioni pubbliche ma dove sarà verrà svelato solo la sera della prima rappresentazione il 22 dicembre. E poi anche la voce narrante non sarà più registrata, ma saranno gli attori a recitare dal vivo.

Rimangono invece alcuni punti fermi: la partecipazione del Laboratorio Teatrale III Millennio di Cengio che animerà la scena della vendita degli schiavi e interagirà con i visitatori prima e durante la rappresentazione; il servizio navetta che nelle tre sere della rappresentazione, il 22, 23 e 24 dicembre, farà la spola tra i parcheggi di Millesimo e il borgo della frazione Strada di Roccavignale dalle 19 a mezzanotte; il bus gratuito in partenza da Savona nella serata del 23 dicembre (prenotazione obbligatoria all’agenzia Verdazzurro di Savona 019.821360); nel borgo lavoreranno decine di artigiani e verranno allestite osterie con cibi e bevande tipiche per acquistare i quali bisognerà cambiare gli euro con i talenti presso il Banco degli Usurai all’entrata del Presepe.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.