IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovo polo scolastico di Albenga, Forza Italia: “Accogliamo positivamente l’investimento, ma con riserva”

“La struttura non sarà sufficiente per il fabbisogno di Albenga e resterà di proprietà di Inail. L'affitto ricadrà sugli albenganesi?”

Albenga. “Siamo tutti soddisfatti per questo traguardo, ma Albenga non deve essere grata al Pd, bensì all’Inail, che ha deciso di investire quasi 10 milioni di euro sul nostro territorio, permettendo nella nostra Città la realizzazione di un nuovo istituto scolastico all’avanguardia per spazi didattici innovativi, ad alta prestazione energetica, con aree verdi fruibili”.

Sono queste le parole dei consiglieri di minoranza Forza Italia Eraldo Ciangherotti e Ginetta Perrone in relazione alla scelta del progetto per il nuovo polo scolastico di Albenga, ufficializzata ieri a Roma alla presenza del sindaco Giorgio Cangiano e dell’onorevole Pd Franco Vazio.

“Fa sorridere l’entusiasmo profuso dall’onorevole Franco Vazio, che ha tentato di mettere il cappello sopra ad un’iniziativa che con il Partito Democratico al Governo c’entra ben poco, – hanno incalzato i forzisti, che hanno voluto rivendicare i meriti del centro destra per la realizzazione del progetto.

“Albenga, infatti, – hanno proseguito, – grazie all’amministrazione provinciale di Angelo Vaccarezza e alla giunta comunale di Rosy Guarnieri, aveva già studiato e progettato la fattibilità di un polo scolastico su un’area idonea come l’ex caserma Turinetto e pertanto, grazie allo studio portato avanti dagli uffici comunali e provinciali e dalla dirigenza scolastica delle scuole secondarie superiori ingaune, la nostra ‘Città delle 20 torri rosse’ è riuscita ad entrare tra i 52 comuni beneficiari del maxi investimento promosso dall’Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro. Se raramente Forza Italia si trova in Regione Liguria a raccogliere i frutti di chi ci ha preceduto, questo è il caso contrario. Il Partito democratico passa a mietere dove Forza Italia aveva seminato”.

“Inoltre, essendo i soldi dell’Inail ad essere investiti nell’edilizia scolastica, il nuovo polo resterà di loro proprietà. Il governo Renziloni, infatti, per adesso ha solo dichiarato a parole di voler pagare gli affitti della scuole, ma non si sa ancora con quali soldi. Noi temiamo che l’affitto possa cadere sulla schiena degli albenganesi”.

Secondo Forza Italia Albenga, infine, “il polo scolastico, per come è stato concepito, non sarà sufficiente per il fabbisogno di Albenga”.

“Invitiamo l’onorevole Franco Vazio a fare due semplici calcoli: per soddisfare il fabbisogno di Albenga, che conta 1356 alunni al Giordano Bruno, 190 all’Itis e 212 all’Agrario, senza contare il liceo Musicale, che sarà attivato probabilmente già dal prossimo anno, un polo scolastico di solo 1000 posti non è sufficiente neppure per accogliere tutti gli alunni del Giordano Bruno”.

“Non vogliamo che si festeggi un traguardo che crea alunni di serie A e alunni di serie B. Ecco perché, in questi ultimi mesi prima della decadenza da parlamentare, dopo 5 anni di legislatura, chiediamo a Vazio di darsi da fare per portare a termine almeno una cosa buona per Albenga”, hanno concluso Ciangherotti e Perrone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.