IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ordinanza anti-ludopatia a Borghetto, incontro “interlocutorio” tra sindaco e categorie foto

Canepa ha ascoltato le proposte, le preoccupazioni, le esigenze e le richieste di alcuni titolari di attività locali

Borghetto Santo Spirito. Si è tenuto questa mattina nella sala consiliare del municipio di Borghetto, la riunione tra l’amministrazione comunale del sindaco Giancarlo Canepa e le associazioni di categoria convocato per analizzare gli indirizzi per la regolamentazione degli orari di gioco delle slot machines e delle Vlt approvati la scorsa settimana dal consiglio comunale borghettino. All’incontro hanno partecipato il rappresentante di Assoutenti e quello della Federazione Italiana Tabaccai (Fit).

Sono state preliminarmente analizzate tutte le possibili formule per l’emanazione della prevista ordinanza sindacale che dovrà rendere effettivi i nuovi orari e le modalità per l’utilizzo delle slot machines: “L’esito della riunione è stato interlocutorio – spiegano dal Comune di Borghetto – anche se sono emersi spunti sicuramente produttivi ed interessanti, ad iniziare dalla volontà di un’applicazione graduale delle decisioni definitive e dei provvedimenti che saranno concordati ed assunti nei prossimi incontri”.

Nel corso della stessa riunione sono state ascoltate anche le proposte, le preoccupazioni, le esigenze e le richieste di alcuni titolari di attività locali ai quali il sindaco ha risposto che si riserva di “valutare una loro proposta unitaria che sia però nello spirito degli indirizzi del consiglio comunale”.

Il primo cittadino di Borghetto Santo Spirito ha sostenuto fin da subito la necessità avere, da parte del consiglio comunale, un mandato sull’argomento per poter successivamente, prima della sua applicazione e messa in pratica con apposita ordinanza, consultare le categorie interessate: “La volontà dell’amministrazione era e resta quella di affrontare il fenomeno del gioco d’azzardo patologico in modo serio e credibile. Si tratta di una vera e propria piaga sociale, un problema grave che sta assumendo proporzioni enormi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.