IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mobilità in deroga, la Cgil ha attivato uno sportello per la presentazione delle domande

"Ad oggi sono state presentate circa un centinaio di domande che dovranno essere verificate dal Centro per L'Impiego e successivamente inviate dalla Regione"

Più informazioni su

Liguria. Lo scorso 26 settembre presso la sede della regione Liguria è stato sottoscritto l’accordo quadro tra organizzazioni sindacali, associazioni datoriali e istituzioni per la concessione della mobilità in deroga per le aree riconosciute crisi industriale complesse.

Le domande devono essere presentate entro e non oltre il 31 dicembre. La Cgil di Savona dallo scorso mese di settembre ha messo a disposizione di tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori interessati uno “sportello welfare” attivo nelle giornate di lunedì – mercoledì e venerdì presso la Camera del Lavoro in Via Boito, in cui vengono date le informazioni dei contenuti dell’accordo quadro e un aiuto operativo per la compilazione delle domande.

“Nelle ultime settimane sono stati centinaia i lavoratori che si sono recati presso il nostro sportello, per chiedere informazioni e soprattutto per capire meglio le modalità di gestione dell’accordo stesso” spiegano dalla Cgil.

“Ad oggi sono state presentate circa un centinaio di domande che dovranno essere verificate dal Centro per L’Impiego e successivamente inviate dalla Regione Liguria al Ministero ed infine alle sedi Inps di competenza per il pagamento delle indennità. Con l’avvicinarsi della fine dell’anno è necessario che tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori potenzialmente interessati da questo importantissimo strumento , che dà la possibilità di avere per un massimo di 12 mesi una indennità economica mensile e la copertura dei contributi figurativi validi per il calcolo della pensione , si rivolgano presso le nostre strutture o al Centro per L’impiego di Savona , al fine di poter verificare la propria posizione, visto che le domande devono essere presentate entro e non oltre il 31 dicembre 2017” concludono dalla Cgil Savona.

I requisiti per avere diritto alla prestazione sono: essere residente o domiciliato nel territorio della Regione Liguria; essere stato licenziato da un’azienda che abbia almeno una unità operativa in uno dei comuni riconosciuti nell’ambito dell’area di crisi complessa; essere percettore del trattamento di mobilità ordinaria al 1° gennaio 2017.

Per completare correttamente la domanda è necessario accedere al portale MiAttivo e verificare presso gli uffici territoriali INPS la data precisa dell’ultimo giorno di mobilità ordinaria indennizzata nel corso 2017, utile alla compilazione della domanda di Mobilità in Deroga.

“Se non sei in possesso del Codice Utente richiesto dal portale MiAttivo, dovrai contattare il tuo Centro per l’Impiego di riferimento per fissare un appuntamento utile al rilascio del Codice stesso e del C2 storico, nel caso siano intervenuti rapporti di lavoro nel corso del 2017. Se sei iscritto al portale MiAttivo e hai già stipulato il Patto di Servizio con i Centri per l’Impiego, usa il Codice Utente (stampato sul Patto stesso) per compilare e inviare la Domanda di Mobilità in Deroga; nel caso siano intervenuti rapporti di lavoro nel corso del 2017, dovrai comunque contattare il Centro per l’Impiego per il rilascio del C2 storico” spiegano dalle organizzazioni sindacali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.