IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Meteo Liguria, risveglio invernale: arriva l’aria (fredda) artica previsioni

Un secondo impulso d'aria artica si avvicina: l'apice tra il 30 e l'1 dicembre con riduzione della temperatura e un po' di neve anche a bassa quota

Più informazioni su

Genova. Una circolazione d’aria fredda artica coinvolge l’Europa ed il nostro Paese, traghettandoci verso una fase di tempo instabile con temperature sicuramente più frizzanti. Ecco le conseguenze per la nostra regione.

Come da previsione, spiega Limet, è un risveglio dal sapore squisitamente invernale quello che abbiamo questa mattina sulla Liguria; la Tramontana furente della domenica lascia spazio alla calma, il freddo affluito in quota può adesso riversarsi verso il suolo, manifestandosi con un ribasso considerevole nei valori termici minimi. Le inversioni termiche hanno modo di manifestarsi nelle zone interne e vallive e sono agevolate dal cielo sereno della notte ed una scarsa quantità di umidità relativa. Fa molto freddo anche alle quote superiori, sui nostri rilievi e nelle cime più alte del nostro Appennino con valori diversi gradi sotto lo zero.

Per la prima volta dopo una lunghissima sequenza di giornate tendenzialmente miti, abbiamo temperature in ribasso anche lungo la fascia costiera, laddove abbiamo valori ovunque ad una cifra, sia sui settori centrali che sulle due riviere. Questo è il segnale di un cambio ormai conclamato della massa d’aria verso un nuovo standard delle temperature più consono al periodo stagionale. I valori del Dew Point (Punto di Rugiada) sono ovunque di segno negativo.

Dalle ore del pomeriggio, la nostra regione sperimenterà un nuovo aumento della nuvolosità ed una risalita contenuta delle temperature provocata da una rotazione del vento dai quadranti meridionali. Abbiamo infatti un secondo impulso d’aria artica si avvicina di gran carriera all’Europa e raggiungerà il proprio apice tra giovedì 30 e venerdì primo dicembre, portando una nuova riduzione della temperatura e probabilmente anche qualche episodio di instabilità a carattere nevoso anche a bassa quota.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.