IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Cestistica Savonese torna a mani vuote dalla trasferta siciliana risultati

Le biancoverdi restano aggrappate alla partita fino all'inizio dell'ultimo quarto, quando Palermo sferra l'allungo decisivo

Savona. Le biancoverdi tornano a mani vuote dalla Trinacria, perdendo per 76-63 contro le padrone di casa dell’AndrosBasket.

Si sapeva che non sarebbe stata una partita facile ma, per quanto visto sino a 2 minuti dalla fine del primo tempo, uno “scherzo” da parte delle ragazze di coach Vito Pollari (uno dei tre ex di turno insieme a Zanetti ed Aleo) alla formazione siciliana poteva anche starci.

Però le savonesi, come già accaduto nelle precedenti uscite, hanno avuto nuovamente qualche minuto di sbandamento e, considerato anche il buon livello tecnico ed atletico delle avversarie di turno, nel secondo tempo non sono riuscite più a restare attaccate alle siciliane che alla fine hanno meritatamente avuto la meglio e conquistato i 2 punti.

Buon inizio di partita per le ragazze della presidente Mirella Oggero, attente e concentrate che concedono poco alle avversarie. Doppia tripla per Aleo a cui evidentemente giova l’aria di casa e buone giocate di Zanetti che consentono alle ospiti di portarsi anche sul più 5.

Le padrone di casa segnano praticamente solo dalla lunetta (11 su 17 i punti realizzati nella prima frazione dalla linea della carità) a causa dei tanti falli commessi dalle ospiti. Il quarto si chiude sul punteggio di 17-18, con le savonesi però decise e determinate.

Nella seconda frazione di gioco testa a testa serrato con le squadre che si alternano al comando. Fiammata delle biancoverdi quando mancano 3’11” alla fine e il punteggio recita 25-30. Poi Palermo ricuce con un break di 15 a 2 in soli 2 minuti e conclude la frazione in vantaggio 40-32, complice un clamoroso calo di concentrazione difensiva delle liguri.

Solita maiuscola prova di Skiadopoulou sotto le plance, limitata in fase offensiva dalle lunghe avversarie di turno ma dominatrice dei rimbalzi: per lei alla fine saranno 12 difensivi e 7 offensivi.

Le savonesi rientrano bene dall’intervallo lungo, con Skiadopoulou e Penz che consentono alla loro squadra di riportarsi sotto. Palermo però non si fa intimorire e già alla metà del quarto ristabilisce la situazione iniziale: 45-37 a 5’ dalla fine della terza frazione.

Un paio di conclusioni dalla lunga distanza delle siciliane Miccio e Riccobono ricacciano le ospiti indietro di 10 punti: 53-43 a 2’08” dal termine e 58-49 a fine frazione. La partita resta comunque ancora viva.

Ottima partenza di ultimo quarto per le liguri con Zanetti che segna e distribuisce palle per le compagne ma il Palermo non cede un millimetro, recupera ed incrementa il divario con un secondo break di 14 a 2 che taglia le gambe alle avversarie e chiude in pratica la partita (65- 51 a 5’09″ dal termine).

Skiadopoulou prova a ricucire il divario ma il tempo rimasto è troppo poco e Palermo gestisce senza problemi approfittando anche del calo fisico delle savonesi che innervosite si vedono fischiare anche un antisportivo a Sansalone e un tecnico a coach Pollari.

Il match si chiude sul punteggio di 76 a 63, con la sensazione ancora una volta da parte delle liguri di essere state ad un passo dal poter fare ottime cose.

I 2 punti non erano in preventivo ma c’è comunque rammarico da parte delle ragazze della Cestistica Savonese per non essere riuscite a rimanere attaccate alla partita nei momenti chiave.

Visto il rinvio del derby con la formazione di La Spezia (su richiesta delle levantine) in programma domenica 12 novembre e spostato a mercoledì 29 novembre alle ore 21,15, coach Pollari avrà modo di lavorare per due settimane e per preparare così al meglio la trasferta a Roma contro la formazione del San Raffaele, in programma sabato 18 novembre alle ore 19.

Il tabellino:
AndrosBasket Palermo – Cestistica Savonese 76-63
(Parziali: 17-18; 40-32; 58-49)
AndrosBasket Palermo: Miccio 20, Prėskienytė 19, Verona 12, Russo 11, Carrara 8, Riccobono 5, Ferretti 1 Ferrara, Casiglia ne, Bonura ne, Tumminelli ne, Cerasola ne. All. Giordano, ass. Ielo.
Cestistica Savonese: Skiadopoulou 20, Zanetti 19, Aleo 9, Penz 9, Guilavogui, Tosi 2, Sansalone, Villa, Roncallo, Licciardello ne, Bianconi ne. All. Pollari, ass. Napoli.
Arbitri: Antonio Giuseppe Giordano (Gela) e Luca Attard (Priolo Gargallo).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.