IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Cairese va, Arenzano c’è, l’Alassio un po’ meno risultati

Gialloblù che vincono bene sul Taggia e preservano il primato. Biancorossi che non mollano la presa mentre l'Alassio raggiunge il pari in extremis col Bragno

Solo una gara rinviata nel girone A di Promozione, quella fra Borzoli e Loanesi, ma è chiaro che le precipitazioni abbondanti abbiano influito sull’ottava giornata di campionato.  Prosegue la marcia della coppia di testa formata da Cairese e Campomorone che viene tallonata da vicino dall’Arenzano.

I gialloblù vincono a mani basse in casa contro un Taggia che continua ad avere una difesa perforabile troppo semplicemente. Il campo tiene bene la pioggia e le squadre riescono ad esprimersi normalmente. Partono a razzo i padroni di casa che vanno sul 2-0 in 10’. Al 5° Alessi ribadisce di testa un tiro di Saviozzi precedentemente sulla traversa. Tre minuti dopo un errore sanguinoso della difesa taggiasca, regala la sfera a Saviozzi che stavolta non perdona e fa il 2-0.

Il Taggia si vede al 15° con un tiro di Tarantola disinnescato da Giribaldi. Al 21° arriva il gol del 2-1 con Rovella che svetta in area su cross di Brizio e piazza la sfera dove il portiere non può arrivare. Il Taggia vive qui il suo momento più alto con Rovella ancora protagonista al 25° con un pallonetto sul quale Giribaldi si supera. Al 29°, però Alessi trova la deviazione giusta rimettendo due reti fra le squadre.

La ripresa è equilibrata fino al 75° quando Di Martino va via a mezza squadra avversaria e insacca di potenza il gol del 4-1. Prova a riaprirla Prunecchi dieci minuti dopo quando trova le maglie gialloblù troppo larghe e infila di precisione la porta della Cairese per il 4-2, ma è troppo tardi per recuperare e il risultato resterà così fino al triplice fischio.

Vittoria importante anche per il Campomorone che si aggiudica la gara contro la Campese in trasferta per 1-2. Le reti arrivano tutte nel secondo tempo dopo un avvio molto equilibrato. Al 48° Salas segna dimostrandosi decisivo per i biancoblù sotto porta. Al 75° arriva il raddoppio di Galluccio che mette il risultato in cassaforte. Inutile la rete all’87° di De Gregorio per i padroni di casa che restano nei bassifondi della classifica.

Dietro alle due prime della classe resta al momento solo l’Arenzano che con un inglese 2-0, vince in casa contro il Pallare. Le reti arrivano al 23° con Dentici e poi il raddoppio nel secondo tempo di Aurelio. I tre punti permettono ai biancorossi di restare a -1 dalla vetta e di allungare sul +5 sull’Alassio che incassa il secondo pareggio della stagione. Gialloneri che infatti affrontavano il Bragno, formazione sempre temibile ed insidiosa.

L’avvio tra le due squadre è subito scoppiettante con il botta e risposta fra Panucci che al 10° sigla l’0-1, ma Battaglia quattro minuti dopo impatta il parziale. Al 31° il Bragno torna in vantaggio con Torra, per poi allungare al 46° ancora con Panucci. Il doppio vantaggio illude i biancoverdi che al 76° subiscono il 2-3 grazie alla doppietta di Battaglia ed all’82° anche il pareggio di Gerardi. Mea culpa per il Bragno che si fa rimontare per ben 3 volte.

Finisce 1-1 fra Ceriale e Legino con i padroni di casa ancora a punti. Vantaggio di Fantoni su rigore al 5°, al quale risponde al 77° Brondo che fissa il parziale sull’1-1. Vittoria roboante dell’Ospedaletti che fa piazza pulita del Sant’Olcese, spazzato via per 5-2. E pensare che al 13° erano stati proprio gli ospiti ad andare in vantaggio con un rigore di Brema, poi si scatena il duo Sturaro – Gambacorta. Al 16° arriva il pari del numero 9 che si ripeterà altre due volte nella ripresa, mentre al 18° e poi al 66° sarà Sturaro a mettere in ghiaccio il sorprendente risultato, prima che Bruzzese, all’87° renda un po’ meno amaro il finale.

Vittoria molto importante per la Voltrese Vultur che si aggiudica lo scontro diretto con la Praese. Vantaggio lampo degli ispiti con Balestrino che al 3° sigla il primo gol.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.