IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Guasto ad una motrice, treno regionale fa dietrofront e torna a Savona: disagi e ritardi

Alla fine i passeggeri sono ripartiti con due ore di ritardo

Savona. Odissea questa mattina per i viaggiatori del treno regionale 10128 partito da Savona alle 9 e 30 e diretto a Torino. Un problema tecnico, infatti, ha costretto il convoglio allo stop forzato in zona Santuario, nell’immediato entroterra savonese.

Secondo quanto appreso, il guasto ha riguardato una motrice del treno, che ha dovuto arrestare la sua corsa intorno alle 9 e 40, poco dopo la partenza. A quel punto, considerata l’impossibilità di proseguire, la decisione è stata di tornare indietro alla stazione ferroviaria di Savona, dove il treno era partito solo dieci minuti prima.

Passeggeri, pendolari e viaggiatori si sono ritrovati ancora una volta alle prese con problemi e disagi e hanno così dovuto attendere il convoglio successivo, partito dalla stazione savonese alle ore 11 e 30, un ritardo, quindi, di due ore sulla tabella di marcia prevista dall’utenza.

E non sono mancate le lamentele per il disservizio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.