IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Di Battista ad Albenga, il M5S replica a Ciangherotti: “Non accettiamo lezioni da chi vuole privatizzare la sanità” fotogallery video

Il consigliere Di Lieto: "Il centrodestra farebbe meglio a tacere"

Albenga. “Passata l’euforia per il successo dell’incontro in Piazza del Popolo con i parlamentari Sergio Battelli, Matteo Mantero, Simone Valente, Alessandro Di Battista e il consigliere Comunale Francesco Di Lieto, vogliamo ringraziare tutti quanti si sono adoperati affinché l’evento riuscisse nel migliore dei modi. E così è stato”. Lo afferma il M5S albenganese dopo la visita dell’onorevole Di Battista ad Albenga per il “Question time on the road” di sabato pomeriggio.

“La serata ha fatto toccare con mano il significato dell’attivismo politico dei rappresentanti eletti con il M5S: confronto diretto con i cittadini per rispondere alle domande poste senza filtri, per comunicare con coloro che fino ad ora sono stati ritenuti da tutte le altre forze politiche come voti da conquistare, come soggetti da adulare prima del voto e disconoscere a urne chiuse” sottolinea il consigliere comunale albenganese del M5S Francesco Di Lieto.

“È stata una dimostrazione concreta di quanto utile sia il confronto per favorire la partecipazione. Altro che sedi di partito blindate e auto blu ( o treni…) che tengono lontani i cittadini! Neanche le domande poste ad arte per mettere in difficoltà (i 42 milioni di € di rimborsi elettorali non spettanti, l’astensione sullo ius soli”, l’alleanza con Bersani) hanno scalfito la buona fede di chi ha risposto. Anzi: hanno rafforzato ancora di più l’idea che la politica, intesa come amministrazione della cosa pubblica, non è una cosa per pochi ma è praticabile da chiunque abbia buona volontà e, soprattutto, sia onesto”.

E l’esponente pentastellato ingauno conclude: “Rispondiamo infine alla ridicola dichiarazione a caldo del consigliere Ciangherotti: pur di approfittare di un briciolo di visibilità riflessa, ha diramato una nota in cui ci accusa di non conoscere la storia della sanità, confondendo (volutamente?!?) Mantero, che ha risposto alla domanda sulla sanità ligure, a Di Battista: purtroppo è un argomento che conosciamo bene, così come conosciamo bene l’ipocrisia della parte politica che prima ha manifestato per mantenere pubblico l’ospedale di Albenga e poi cambia diametralmente la propria posizione, su richiamo del “capobastone” da Genova”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.