IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, Mondiali Inas: il favorito Portogallo soffre per avere ragione dell’Australia

Dopo l'emozionante cerimonia di apertura, il torneo è nel pieno del suo svolgimento

Loano. Settimana importante a Loano, che si vede palcoscenico del campionato mondiale di pallacanestro per atleti con disabilità intellettivo-relazionale.

Martedì 21 novembre al palazzetto dello sport si è tenuta la cerimonia di inaugurazione durante la quale i circa 150 atleti delle squadre delle sei nazioni partecipanti hanno sfilato, accolti dalla grande esultanza degli spalti gremiti dagli studenti dell’Istituto Falcone.

Nella mattinata si sono succeduti vari interventi alternati a esibizioni della scuola di danza di Finale, il gruppo di cheerleader di Genova e la meravigliosa voce di Giulia Senatore. La cerimonia si è conclusa con l’ufficiale apertura dei campionati da parte dell’assessore Remo Zaccaria.

La manifestazione durerà fino a sabato 25 novembre: le contendenti al titolo mondiale sono le sei migliori squadre maschili e femminili del movimento: Australia, Egitto, Francia, Giappone, Polonia e Portogallo.

Le gare sono partite con entusiasmo martedì alle ore 16 con Polonia e Francia, succedute da Portogallo contro Egitto e le squadre femminili australiane; entusiasmo che ha accompagnato le nazionali anche durante la seconda giornata di gare di mercoledì 22 novembre.

In mattinata, ieri, l’Australia ha battuto la Francia nella prima agguerrita gara, terminata con un solo punto di margine; nella seconda gara la rappresentativa d’oltreoceano si è scontrata contro la seconda squadra connazionale vincendo una facile partita con grande scarto di punti.

Nel pomeriggio gli spalti si sono riempiti per l’avvincente partita del Giappone contro la Francia seguita dal Portogallo contro l’Australia: le sfide sono state vinte di misura dalla Francia e dal Portogallo. Entrambe le gare sono state tese ed hanno visto l’alternarsi in testa delle formazioni che si sono scavalcate ripetutamente. Da sottolineare il grande agonismo e l’intensità anche fisica nei confronti che, comunque, non è mai sconfinata nella mancanza di correttezza e ben gestita dagli arbitri della federazione nazionale italiana.

Il Portogallo, terzo nel ranking mondiale, ha faticato non poco per avere la meglio sulla rappresentativa australiana, vera rivelazione del torneo.

Ragazzi audaci e pieni d’entusiasmo che si sfidano per vincere e dai quali si può evincere un grande spirito di squadra e che sicuramente nei prossimi giorni ci stupiranno con splendide prestazioni sul campo.

Grande attesa per i confronti odierni del torneo maschile tra le rappresentative di Giappone e Polonia ed Egitto contro Australia, rispettivamente alle ore 15 e alle ore 17. Attesissimo anche il confronto tra Francia ed Australia, alle ore 10, per la leadership del torneo femminile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.