IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Annamaria Ghiglia e Bolero Z impeccabili: successo del binomio cairese nel circuito Progetto Sport Ludovico Nava foto

Eccezionale traguardo raggiunto dalla 15enne del club ippico valbormidese, seguita dall'istruttrice Caterina Delbuono

Cairo Montenotte. Annamaria Ghiglia, allieva dell’ASD Club Ippico Cairese, ha vinto la competizione nazionale Progetto Sport Ludovico Nava, di Livello 1 Junior, la cui finale si è disputata in occasione delle manifestazioni Fieracavalli a Verona, conclusasi il 29 ottobre.

Club Ippico Cairese

Annamaria Ghiglia ha 15 anni e pratica l’equitazione dall’età di 5 anni presso l’Associazione Sportiva Dilettantistica Club Ippico Cairese. Solo lo scorso anno ha lasciato la sua pony Donna ed ha iniziato gli allenamenti con il suo nuovo cavallo Bolero Z.

Dall’aprile scorso l’istruttrice Caterina Delbuono ha voluto mettere alla prova la sua allieva, inserendola in un circuito di gare, denominato Progetto Sport Colonnello Ludovico Nava. Le prime quattro competizioni, disputate tutte tra Liguria e Piemonte, hanno visto i vari binomi impegnati in gare a tempo, di precisione e con votazione per lo stile; Annamaria e Bolero hanno subito dimostrato di essere un binomio di talento: nella categoria Livello 1 Junior sono stati selezionati, insieme ad altri cinque binomi, per rappresentare la Liguria nelle semifinali a Cattolica.

Giunti in Romagna, Annamaria e Bolero si sono misurati con altri 58 binomi provenienti da tutte le regioni d’Italia, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta. Al termine delle tre gare disputate, i portacolori cairesi si sono aggiudicati il primo gradino del podio e l’accesso alla finalissima, da disputarsi nell’ambito di Fieracavalli.

Con emozione e l’orgoglio di portare i colori della propria associazione così lontano da casa, Annamaria e Bolero Z sono partiti alla volta di Verona con la voglia di vincere. Naturalmente accompagnati da tutto lo staff del Club Ippico Cairese, l’istruttrice Caterina Delbuono e i fratelli Antonio e Giulia, anche loro cavalieri, che in questa occasione si sono messi al servizio completo del binomio, aiutando Annamaria negli allenamenti e nella gestione non facile del cavallo in trasferta.

In quei giorno lo stress indubbiamente era alle stelle: la prima gara della finale si è conclusa per Annamaria con zero penalità. Domenica 29 ottobre ha visto Annamaria e Bolero Z chiudere la loro gara ancora con zero penalità ed un tempo eccellente, che li ha portati ad aggiudicarsi il primo gradino del podio.

Club Ippico Cairese

“Importante è stata certamente la presenza del presidente della Fise Liguria, che ha saputo infondere in Annamaria la giusta carica per arrivare al risultato che ormai era a portata di mano” dichiara Alessandra Costa, presidente del Club Ippico Cairese.

“Noi tutti – conclude -, ancora increduli per come, in punta di piedi, ma con tanto lavoro e tanta costanza Annamaria ed il suo dolce Bolero siamo riusciti a volare così in alto e coronare un sogno“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.